Utente 544XXX
Salve.
Mi chiamo Juri ,ho 34 anni e il 18 dicembre 2007 causa una banale caduta con la bici mi son procurato la frattura pertrocanterica del femore sinistro.la frattura mi e' stata ridotta il 20 dicembre con placca Omega 140',3 fori,vite cefalica 105mm.
Vorrei sapere:
1 quanto tempo dovra' passare prima che possa ritornare a camminare senza l'uso di stampelle?
2 una volta guarito,potro' occuparmi nuovamente della mia attivita' sportiva preferita (ciclismo) senza problemi?
3 quando potro' togliermi la placca e quanto tempo ci vorra' per il nuovo recupero dell'arto?
4 per il recupero del tono muscolare perso,puo' essere utile l'assunzione di aminoacidi a catena ramificata?
Ringrazio per l'attenzione, Bartolini ,Ravenna

[#1]  
Dr. Luigi Di Lorenzo

24% attività
0% attualità
12% socialità
BENEVENTO (BN)
PIEDIMONTE MATESE (CE)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2007
Salve,
il recupeor funzionale dopo tali fratture dipende da vari fattori: tipo e qualità dell'osteosintesi chirurgica, qualità soggettiva dell'osso, soglia del dolore durante la FKT e qualità della stessa.
Ove tutto vada bene, se il tipo di frattura pertrocanterica non abbia comportato eccessiva problemi e deficit del range articolare potrà tornare tranquillamente in bici. Ovviamente dipende dal tipo di frattura ( pluriframmentaria? extracapsulare? piccolo trocantere distaccato?).Dovrà poi riassettare la postura in bici ed all'occorrenza cambiare seduta sellino e magari lunghezza dell'asse del pedale ( in casao di residua dismetria dei 2 arti).
Lasci stare per ora integratori ed aminoacidi, non incidono sul recupero biologico.
cordiali saluti
Luigi Di Lorenzo
www.luigidilorenzo.it