Utente 233XXX
Salve dottore, Ho fatto una rm encefalo per visita pugilistica ed è risulatata quanto segue :Sistema ventricolare sotto e sovratentoriale regolare per morfologia,volume e sede .Normorappresentati gli spazi liquorali periencefali.Non si apprezzano alterazioni intensiometriche del tronco encefalo e del cerveletto.A sinistra,in corrispondenza della sostanza bianca sottocorticale frontale,si rileva minuta areola gliotica aspecifica.Assenza di aree di restrizione della diffusività dell acqua nelle immagini pesate in diffusione, Corpo calloso e ghiandola ipofisaria di regolare morfovolumetria. Io in passato ho avuto un piccolo trauma cranico in seguito ad un incontro ma sono guarito senza subire nessuna operazione dopo qualche giorno. Dopo questo evento ho disputato altri 40 incontri in altre discipline senza avere mai nessun problema.

Adesso volevo rientrare nel pugilato ma la federazione mi ha respinto per l esito del rm encefalo. Volevo sapere, gentilmente se la causa è quell'areola gliotica aspecifica e se rischio nel continuare a combattere. Distinti saluti

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la RM encefalica è da considerarsi nella norma, infatti il riscontro di un'areola gliotica di natura aspecifica è molto frequente a riscontrarsi anche in soggetti perfettamente normali. La causa? In genere non si conosce, nel Suo caso si potrebbe ipotizzare qualche trauma cranico ma è soltanto un'ipotesi non suffragata da dati concreti.
Evidentemente la Federazione autorizza l'attività agonistica solo in presenza di RM perfettamente nella norma.
Comunque, se come pugile non è stato ritenuto idoneo, come persona può stare tranquillo.

Cordiali saluti e buona domenica
Dr. Antonio Ferraloro