Utente 120XXX
Buongiorno,
scrivo per chiedere due cose. Anticipo che da qualche tempo soffro di un po' di ansia: ogni tanto mi capita di avere della tachicardia. Sto prendendo per questo la valeriana e ogni tanto mi faccio qualche camomilla e sembra migliorare.
La prima domanda è la seguente: è normale sentire un'arteria pulsare al livello del capezzolo sinistro quando sono sdraiato col peso leggermente sbilanciato sul fianco sinistro?
La seconda domanda è questa: posso associare allo stato ansioso il fatto che ogni tanto durante allenamenti e partite (gioco a pallavolo) il respiro si fa più affannoso e ho dei lievi giramenti di testa?
ringrazio anticipatamente per la risposta.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Lofrano

24% attività
0% attualità
16% socialità
GENOVA (GE)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Gentile utente,
a primo impatto non mi pare un sintomo particolarmente allarmante. Tuttavia cosa intende per tachicardia? Ne ha parlato al suo medico curante?
Saluti
Dr. Francesco Lofrano

[#2] dopo  
Utente 120XXX

Gentile Dr. Lofrano,
grazie per la risposta. Per tachicardia intendo che mi è capitato due volte di agitarmi e sentire il battito acellerato, cosa che comunque passa nel giro di poco tempo (questione di minuti). E' un problema che sia mia madre sia mio fratello hanno quindi non mi sono particolarmente allarmato.
Quindi Lei dice che ciò che mi capita ogni tanto durante la pratica sportiva può essere collegato allo stato ansioso? e sentire le pulsazioni a livello del capezzolo sx quando sono sbilanciato col peso sul lato sinistro è normalissimo?
Grazie ancora per la risposta.