Utente 251XXX
buon giorno a tutti,sono un ragazzo di 20 anni,è da un anno che soffro di instabilità di spalla. Il primo episodio di trauma e stato un tuffo in piscina un anno fà,la mia spalla e uscita fuori sede per poi rientrarci da sola.siccome sono un ragazzo molto atletico e sportivo ho avuto diversi episodi, al incirca 8 in un anno. nel mentre xò praticavo palestra per potenziare i muscoli delle spalle,ma nulla, non voleva saperne. Al minimo impatto usciva..ho fatto diversi esami tra cui tac e risonanza magnetica ,la tac dice:irregolarità a livello spigolo antero-inferiore della glena con minuscoli frammenti ossei come da micro distacchi parcellari.depressione di circa 21 millimetri di estensione e 5 millimetri massimo di spessore sul profilo postero-superiore della testa omerale in relazione a frattura di hill Sachs.nella norma i rapporti articolari scapolo omerali. volevo sapere che genere di intervento trattare,i tempi di recupero per tornare a fare sport,e sè riusciro a riavere lo stesso movimento di sempre..grazie mille in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Pasquale Bergamo

36% attività
4% attualità
12% socialità
SCALEA (CS)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
La sua è classificabile come lussazione abituale di spalla. A mio giudizio non credo possano esserci speranze di evitare recidive se non con un intervento chirurgico di stabilizzazione. Le metodiche sono diverse, quella più adottata per la lussazione abituale e quella di Latarjet. Ho riabilitato molti atleti, professionisti e dilettanti e tutti sono ritornati allo sport agonistico nel giro di pochi mesi mostrando a volte una lieve limitazione alla extrarotazione completa non significativa. Si rivolga ad un chirurgo Ortopedico in un reparto di chirurgia della spalla della sua città. In Italia sono tanti e davvero bravi.
Saluti
dr Pasquale Bergamo