Utente 293XXX
Buona sera, scrivo per avere un vostro parere. Circa un anno fa in seguito ad una caduta mi sono fratturato i processi trasversi di L2 e L3. Dopo circa un mese tra riposo a letto e busto in tela rigida, ho effettusto delle radiografie ed in seguito una visita ortopedica e l'esito è stato positivo: via in modo definitivo il busto, 15/20 giorni per recuperare un po' di muscolatura e poi rientro a lavoro ( faccio il meccanico quindi sempre in piedi).
Ho quasi 37 anni ed ho sempre praticato sport, infatti giocavo a pallavolo a livello amatoriale. Quest'anno ho deciso di smettere e nel periodo invernale ho fatto parecchio nuoto, pero' con la bella stagione vorrei riprendere a correre all'aria aperta, come negli anni scorsi. Sto parlando di circa 25 minuti di corsa 2/3 volte alla settimana. Premetto che l'ortopedico mi aveva detto semplicemente di aspettare un paio di mesi per l'attivita' fisica(adesso è passato quasi un anno).Volevo sapere da voi se la corsa puo' darmi dei problemi e se si come posso risolverli per non smettere di fare attivita' fisica.Ad essere sincero ho gia' fatto qualche uscita e non ho nessun fastidio ed è mia intenzione procedere per gradi, un po' alla volta.

Vi ringrazio anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Roberto Budassi

24% attività
4% attualità
0% socialità
RAVENNA (RA)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2012
Buongiorno, le fratture dei processi trasversi vertebrali guariscono praticamente sempre in due o tre mesi senza lasciare postumi. Torni pure tranquillamente a praticare gli sport che preferisce. Cordiali saluti.
Dr. ROBERTO BUDASSI

[#2] dopo  
Utente 293XXX

Grazie mille.