Utente 303XXX
da quasi 3 anni pratico arti marziali miste (sport che richiede molta potenza e resistenza fisica) a livello amatoriale, con tanto impegno vista la mia magrezza.
a livello di alimentazione seguo sempre una dieta bilanciata (frutta e verdura, pesce, pasta, uova)(e tanti liquidi prima, durante e dopo le attività sportive) e a livello di stress/sonno, è un po' tutto come al solito. io poi non fumo, non bevo, non uso droghe o sostanze dopanti. l'impegno mentale che ci metto è dare sempre il massimo.

nelle passate 2 settimane ho interrotto le attività di allenamento (tra le 2h e le 6h a settimana) a causa di un infortunio al collo e visto il tempo libero in eccesso (+ la casa vuota) mi sono lasciato al piacere masturbatorio, anche un paio di volte al giorno, quasi ogni giorno.
passato il problema al collo sono ritornato a fare il mio sport.
il giorno del ritorno alle attività è stato devastante. la forza di volontà mentale ed i riflessi erano come al solito ottimi MA non ho retto fisicamente, ho patito spossatezza, mancanza di energia e a termine sessione sono quasi collassato.
non mi era mai capitata una situazione simile.

nel cercare un motivo a questa prestazione fisica disastrosa patita, mi sono chiesto se è la masturbazione continua possa aver influito così negativamente (intendo sempre a livello fisico). può essere?

ps: per ovvie ragioni (imbarazzo) non chiedo delucidazioni di quanto accaduto ai miei compagni.
ps2: non chiederei neanche alla mia dottoressa.

[#1] dopo  
Dr. Sergio Formentelli

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MONDOVI' (CN)
GENOVA (GE)
LIVORNO FERRARIS (VC)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Da allenatore di altro sport, più che da medico, le rispondo di NO. 

Se lei pensa che determinazione, concentrazione e volontà siano stati identici, deve cercare solo ed esclusivamente nel periodo di riposo forzato, non nelle seghe.
La smetta di vergognarsene: se qualcuno le racconta "no, fugurati, io no..." sappia che mente spudoratamente, oppure ha le braccia amputate.
www.studioformentelli.it
Attività prevalente: Gnatologia e
Implantologia (scuola italiana)