Utente 343XXX
Salve, premetto che io sono un runner, corro da ormai un anno con regolarità.
10-15 giorni fa, durante il lungo settimanale (in quel caso 33 Km), a circa 8 Km dalla fine, ho cominciato ad accusare un dolore pungente nella parte anteriore del ginocchio dx, verso l'esterno dello stesso. Nonostante ciò, con tanta fatica, ho portato a termine l'allenamento. Tuttavia, fin dall'uscita successiva (circa 3 giorni dopo) sebbene il ginocchio con il riposo fosse migliorato tanto da farmi quasi sparire il dolore, il dolore è tornato, ma più acuto di prima, tanto da impedirmi dopo solo mezz'ora, di concludere la sessione.
A quel punto, ho iniziato a trattare il ginocchio con ghiaccio 1/2 volte al giorno per 30' e Voltaren in pomata.
Dopo 2 giorni, con apparentemente il dolore sparito, ritorno a correre, porto a termine i 15 Km e al fermarmi all'arrivo a casa, torna questo dolore a farsi sentire, questa volta anche semplicemente camminando.
Solito trattamento citato in precedenza e qualche giorno di riposo.
Ammetto che correre sia diventato un po' un'ossessione per me, quindi, non contento, 3-4 giorni dopo ci riprovo. Il mio obiettivo del giorno era di 16 Km, dalla partenza fino all'arrivo il ginocchio mi ha provocato poco dolore o nullo. Però non faccio in tempo a fermarmi che il dolore si riacutizza e torna più forte di prima e dopo qualche ora dalla fine dell'allenamento, noto anche un po' di gonfiore nella zona esterna del ginocchio.
Come devo comportarmi? Devo sospendere gli allenamenti? Cosa potrebbe essere?
Grazie in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se non ricevesse risposte in questa area provi a ripostare anche in area ORTOPEDIA, perché il tema è affine e perché diversi ortopedici sono specialisti in Medicina dello Sport

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com