Utente 334XXX
Salve, sono una ragazza di 28 anni e vorrei parlarvi di ciò che ultimamente mi preoccupa. Premetto che nel 2009 un notevole formicolio e indolenzimento alla gamba destra (zona coscia) solo quando mi trovavo in posizione di riposo, mi ha allarmata conducendomi dal neurologo. Gli feci anche notare una differenza di volume tra una coscia e l'altra di 1cm circa, ma si soffermò solo sul formicolio prescrivendomi delle pillole a base vitaminica che piano piano fecero scomparire i sintomi che mi avevano condotta li. La differenza di volume però rimase un mistero. Io sono una pallavolista, e da qualche settimana, tra un torneo e l'altro ho notato una differenza di volume ancora più notevole che mi porta stanchezza alla gamba. Mi sono recata dal medico curante che ad occhio nudo notò questa palese differenza. Misurandomela ha notato una differenza di 3cm, anche il polpaccio si differenzia dall'altro. Il medico ha voluto che io facessi l'ecografia su entrambe le gambe ma l'esito è il seguente:-
Esame eseguito con sonda elevata frequenza(5-13Mhz) ed in comparativa con l arto controlaterale.
Non si apprezzano in atto lesioni a carico delle strutture muscolo tendinee in esame.
Non immagini riferibili a lesioni espansive.
Non significative differenze di volume a carico dei singoli muscoli.
" Guardando l'esito e osservando le mie gambe non riesco ancora a spiegarmi questa differenza di volume. Sulla gamba io riporto delle vene capillari ben visibili rispetto alla sinistra, ciò mi ha portato a pensare ad un problema magari circolatorio. Ma non sono un medico e per questi motivo vi affido il mio problema sperando in una Vostra paziente risposta.
Cordialmente

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se non dovesse ricevere risposte in questa area Le consiglio di ripostare ANCHE in area ORTOPEDIA

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 334XXX

Gentile dottore,
non avendo ricevuto risposta ieri ho nuovamente scritto appunto in area ortopedia. Ma il consulto è ancora in attesa di accettazione. Spero che i tempi non siano molto lunghi.
La ringrazio comunque per il suo intervento e apprezzato consiglio.
Cordialmente

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla e lo spero anche io.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com