Utente 188XXX
salve,
a febbraio, dopo un mese in cui avevo un fastidioso dolore sotto l ascella, il medico di base mi ha fatto fare un'ecografia che ha dato questo risultato "presenza di linfonodo reattivo di 1,1 cm con assenza di vascolarizzazione". dopo un ulteriore mese relativamente tranquillo, giovedì, a seguito di una lezione forse un po più pesante di acqua gym focalizzata soprattutto sulle braccia, il dolore, che era quasi sparito, è tornato ai livelli precedenti. può dipendere dall attività fisica? dall ecografia non ci sono tracce di problemi muscolari o tendinei... dovrei interrompere o limitare l attività fisica che stimoli quell area? devo preoccuparmi per questo riacutizzarsi del dolore? aggiungo di aver interrotto l uso di deodoranti e detergenti con profumi e di non aver ancora ripreso a usarli.
grazie

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non vedo alcuna correlazione tra la presenza del linfonodo reattivo e......l'acqua gym

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 188XXX

quindi il ri-aumento del dolore a cosa può essere dovuto? devo preoccuparmi? un linfonodo reattivo può peggiorare in qualcos altro? grazie

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Stia assolutamente tranquilla.
Per risalire alla causa occorre una visita
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com