Utente 388XXX
Buongiorno a tutti 13 anni fa sono stato operato di ernia discale l5 s1 (intervento classico a cielo aperto), e tutto è andato per il meglio fino a Gennaio 2015 perché da allora sono tornati i dolori con alti e bassi che mi hanno costretto ad assumere molte medicine sotto controllo medico per cercare di risolvere il problema in maniera conservativa Sono tornato in cura dal ortopedico che mi operò tanti anni fa che dopo avermi fatto fare una nuova risonanza mi ha detto che purtroppo vi è una nuova ernia tra l5 s1 anche di notevoli dimensioni e che il disco è talmente rovinato che non si può pensare alla sola asportazione ma si deve rientrane nell'ottica di stabilizzare con barre e cage il tratto l5s1. La mia domanda a voi medici dello sport è questa: Una volta seguito alla lettera tutto l'ter post intervento essendo appassionato di Montain Bike ed essendo in possesso di una bici biammortizzata potrò almeno riprendere a pedalare su percorsi poco scoscesi e su asfalto o dovrò rinunciare a tutto? Pongo questo quesito a tutti voi perché i medici non dello sport pongono vetti a prescindere senza fermarsi ad analizzare caso per caso.

Grazie anticipatamente
Giuseppe

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se desidera una risposta Le consiglierei di ripostare ANCHE in area ORTOPEDIA

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com