Utente 392XXX
Salve, sono un ragazzo di 17 anni che ha da sempre praticato nuoto a livello agonistico. Da circa un anno soffro però di un dolore ad entrambe le spalle nella loro parte centrale e nella zona posteriore. Inizialmente il dolore era sostenibile e non ho interrotto l'attività fisica ma dopo qualche mese ho dovuto rinunciare. Ho dunque eseguito un'eco dal risultato: "Lievemente ispessita la cuffia dei rotatori della spalla in sede sub-acromiale. Ispessiti e non omogenei i tendini e le rispettive guaine sinoviali del capo lungo del bicipite, del sovraspinato e sottoscapolare. Non visibili aree calcifiche periarticolari. Nulla a carico della borsa sub-acromion-deltoide." e una risonanza dove si evidenziava che era tutto sostanzialmente normale e la situazione era analoga ad entrambe le spalle con l'acromion piuttosto piatto. Ho dunque eseguito 6 mesi di terapia in acqua sotto consulto medico che non hanno dato gli esiti sperati, se non solo lievi miglioramenti. La terapia consisteva sostanzialmente in esercizi con delle molle. Lo stesso medico mi ha poi detto che sono un soggetto iperlasso e ho un dolore cronico alle spalle dovuto ad un conflitto interno. Nonostante dunque i sei mesi di terapia non riesco a riprendere l'attività sportiva, e dopo circa un anno il problema sembra essere invariato, limitandomi anche nel quotidiano(parlare a telefono, asciugare i capelli mi procura dolore). Spero dunque in una vostra risposta per capire come comportarmi per fronteggiare al meglio questo problema. Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non ricevendo risposte in questa area Le consiglierei di ripostare ANCHE in area ORTOPEDIA

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com