Utente 407XXX
Salve,volevo un informazione,sono un ragazzo di 31 anni,ho sempre fatto sport,calcio,palestra e corsa.
Ora da un mesetto circa,mi sono fermato dopo una partita di calcio con forti dolori al pube.Ho subito interrotto l'attività sportiva e mi sono rivolto al medico che mi ha consigliato una visita ecografica all'addome.L'ecografia all'addome non ha rilevato nulla.Ho anche effettuato una visita dall'urologo che dopo attente analisi non ha trovato tracce ne di prostatite ne di altro a livello urologico.I dolori prendevano pube e sentivo come se ci fosse un irrigidimento della parte centrale addominale,come un crampo,che tutt'ora ho.Ho fatto una visita ortopedica,che mi ha riscontrato una pubalgia retto aduttoria.Ho eseguito 10 sedute di tecar.laser e tens.
I dolori nonostante la terapia sono rimasti.Il pube non tantissimo,ma le due parti laterali della cresta illiaca mi fa male anche al contatto.Spingendo poco vicino alle anche sento un grosso fastidio e mi capita spesso che all'improvviso mi si contrae l'addome,dandomi un forte fastidio,come se avessi fatto un ora di addominali in palestra.
Ora vi chiedo,cosa può essere?cosa dovrei fare?è realmente una pubalgia nonostante gli aduttori non mi fanno male,ma il dolore è decisamente vicino alle anche?grazie in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se non ricevesse risposte in questa area Le consiglierei di ripostare ANCHE in area ORTOPEDIA.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com