Utente 424XXX
Salve,
vi scrivo per chiedervi un consulto in attesa della visita dello specialista.
Ho 22 anni e pratico sport abitualmente come boxe e palestra normale. A causa di un concorso, ho dovuto intensificare gli allenamenti, certe volte anche senza il giorno di riposo. Questo mi ha portato sopratutto ad intensificare la corsa, in quanto devo percorrere 1 km in un determinato tempo. Premetto che io nella corsa non sono molto allenato quindi ho dovuto allenarmi ogni giorno. Questo mi ha portato (su giudizio del mio allenatore) ad una periostite tibiale, accuso dei dolori nella parte bassa della gamba solo quando mi alleno, in condizioni di riposo non ho alcun dolore, solo quando mi tocco con le dita sulla parte interessata ho la sensazione come di avere dei lividi.
Se fosse periostite, come dovrei comportarmi per una guarigione efficace? Ho già comprato delle scarpe per correre rinforzate nella parte interna del piede, dovrei anche acquistarle rinforzate per camminare normalmente durante la giornata?

Grazie anticipatamente.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Forte

24% attività
4% attualità
12% socialità
SALERNO (SA)
PELLEZZANO (SA)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2008
Gentile utente, le consiglio di effettuare una visita fisiatrica ed esame baropodometrico statico e dinamico. Comunque se dovesse essere una periostite si ottengono buoni risultati con le onde d urto focalizzate (eswt) e in caso di anomalo appoggio plantare , potrebbe essere utile un plantare fatto su calco gessato. Ne parli comunque con il medico che la visiterà . Cordialmente
Dr. Francesco  Forte
Direttore Centro Scoliosi Salerno
Master in Ozonoterapia www.gruppoforte.it - www.scoliosisalerno.it

[#2] dopo  
Utente 424XXX

La ringrazio per la risposta dottore, molto gentile.
Saluti

[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Di nulla
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com