Utente cancellato
Buongiorno Dottori; Sono alto 193cm e peso 78 kg. Ho sempre sofferto fin dall'età adolescenziale di dolori che si localizzano in punti ben distinti: appena sotto i capezzoli e alla stessa altezza nella schiena (appena sotto le scapole), e il dolore poi si irradia in profondità avvertendo anche un moderato indolenzimento polmonare - appena sotto l'osso mandibolare nel collo sia a dx che a sn in zona ghiandolare, ed a volte anche a metà gabbia toracica tra le costole. Questo dolore avviene improvviso ed a crescita di dolore esponenziale se mantengo posture inconsciamente errate, come stare seduto troppo piegato in avanti, o facendo movimenti inusuali della cervicale rispetto alla postura della schiena. E' un dolore profondo che a volte dura per ore; Recentemente ho trovato sollievo nello stare in piedi, fare respiri profondi dal naso in posizione eretta quasi estremizzata. La posizione seduta e a volte anche sdraiata esacerbano il dolore. Chiedo il vostro supporto perchè la situazione perdura e sembra cronicizzarsi ed aumentare come frequenza, soprattutto dopo una severa perdita di peso recente per malattia. L'ultima visita fisiatrica se può risultare utile, dice così: collo anteposto, spalle intraruotate, presenza di contrattura ai fasci superiori trapezi. Postura con atteggiamento nettamente ipercifotico dorsale. Purtroppo però il lavoro fatto è sempre abbastanza inutile o comunque di dubbio aiuto. Sono consapevole che la cifosi è alla base di questi dolori, credo che sia come se comprimessi troppo il torace in qualche modo, ma nonostante nuoto settimanale e palestra da due mesi, non vedo miglioramenti, ne nella frequenza, ne nell'intensità del dolore.
Vorrei sapere se questo mio problema ha in qualche esercizio o attività fisica specifica un aiuto per una risoluzione nel tempo.

Grazie dottori.
Saluti

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non ricevendo risposte Le consiglierei di ripostare anche in area ORTOPEDIA

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com