Utente 258XXX
Buonasera, volevo sapere un informazione:
Circa 2 mesi fa mi venne un dolore ad entrambe le ginocchia, nella zona laterale esterna, che adesso sembra essere passato, ma che ho paura che possa ritornare, visto che qualche piccolo sintomo ad uno dei due ginocchi, continuo ad avvertirlo dopo degli sforzi.
Sono stato in visita da uno specialista, che ha escluso danni al menisco e ha detto che si tratta di un usura della cartilagine per sovraccarico, visto che in quei giorni camminavo molto.
Inoltre ha aggiunto che avendo un varismo alle ginocchia, si possa trattare anche del inizio di un problema alla cartilagine, dovuto a questa malformazione.
Volevo quindi chiedere:
Il varismo alle ginocchia porta inevitabilmente a problemi alla cartilagine con il passare del tempo, e in special modo al artrite?
Oltre a soluzioni chirurgiche, non è possibile correggere il varismo con la fisioterapia o esercizi fisici?
Inoltre mi continuano a scricchiolare le ginocchia quasi sempre quando le piego. Aggiungo che fino a due mesi fa, da quando ho fatto questo viaggio che ha sforzato molto le mie gambe, io non avevo problemi alle ginocchia. Se la causa è il varismo, avrei avuto sempre questo problema dopo gli sforzi?
Due anni fa inoltre presi una brutta distorsione che mi ha costretto a stare fermo per molto tempo, può darsi che un cattivo recupero mi abbia condizionato?
Grazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Gianpaolo Sardo

28% attività
12% attualità
12% socialità
CATANIA (CT)
GELA (CL)
MAZZARINO (CL)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2015
gentile utente, nel suo problema non c'è nulla di improvviso. Il varismo di ginocchio alla sua età non si può correggere e comunque ci sono tante cose da fare per limitare od annullare il problema.
Come le ha detto il collega specialista, il varismo ha le sue colpe ma tant'è. Lo scrichiolio che sente dipende essenzialmente dalla rotula che, nel movimento di piegamento, fisiologicamente sublussa dalla doccia femorale e poi torna indietro facendo quel rumorino ma soprattutto provocando uno sfregamento tra rotula e condilo femorale che va a consumare la cartilagine. Quest'ultima non è innervata per cui il rumorino non provoca dolore....... fino a quando non si consuma la cartilagine. Ed allora sono dolori. Per ovviare cerchi di rinforzare il quadricipite femorale con esercizi di squat oppure con l'ausilio della leg extension o della leg press.
Per il ginocchio sono consigliabili le iniezioni intrarticolari di acido ialuronico a basso peso molecolare (Hyalgan per esempio) in modo che le stesse fungano da viscosupplementazione ma al contempo siano stimolanti verso i condrociti. E comunque, dopo una attività sportiva va benissimo la seduta con la borsa del ghiaccio.
Cordiali saluti.
Dr. Gianpaolo Sardo
specialista in Medicina dello Sport - Catania
www.studiomedicostaff.it