Utente 523XXX
Buonasera dottori, non so se sia il posto giusto in cui chiedere questo consulto, ma le altre sezioni sono tutte occupate. Innanzitutto sono un ragazzo di 18 anni che ha dei sintomi persistenti che vi descrivo qui, e che riguarda anche l'attività fisica. Innanzitutto, per quando riguarda la quotidianità, quindi a riposo (questo da circa 3 mesi o forse più), già al risveglio accuso ortopnea e dispnea quando mi alzo, e non riesco a capire se si tratti del cuore (ho una visita tra pochi giorni), dei polmoni o delle vie respiratorie (a volte sembra una perenne congestione, ho il setto nasale deviato e ho sofferto da piccolo di laringospasma, e a volte sembra che mi manchi il fiato o che il respiro debba essere forzato, e a volte sembra di avere catarro un bocca), ho quasi sempre le gambe (zona caviglie) e le braccia (sia avambracci che zona tricipiti) intolensite, e a volte tale problema arriva anche alle dita e alcune volte non mi permette di impugnare bene le cose (mi hanno diagnostico una leggera scoliosi e seduto sto ingobbato, e rivelo di stare spesso col telefono in mano e con la testa all'in giù, quindi con il collo piegato). Questo accompagnato da una diminuzione della concentrazione e da uno stato di confusione, come se mi girasse la testa, per cui poi è come se non riuscissi più a muovermi perfettamente e tendo a sbandare. Ho le mani quasi sempre fredde e poco più bianche rispetto a prima, tranne per le punte delle dita che risultano rosee, e poi quando entro in un posto ad esempio più caldo mi diventano rosse e si intravedono le vene sul dorso. Quando faccio attività fisica, quindi palestra con i pesi o anche qualche semplice palleggio oltre ad avere palpitazioni, a cui forse faccio caso solo adesso dopo tanti anni, mi si accentua il giramento di testa e lo stato confusionale, ho fiato corto, il respiro è affannoso e non riesco più a fare più dei bei respiri profondi, a volte sento sibilare al respiro ma sembra più per una congestione. In compenso le mani sono calde, ho più sollievo quando faccio cardio alle braccia e alle gambe, ma ritorna il fastidio quando smetto, e inoltre si aggiunge il dolore toracico, che sembra osseo-muscolare ma a volte mi mette ansia che possa essere legato al cuore, anche perché compare con i sintomi succitati. Ho ricominciato un mese fa la palestra, prima ho smesso per un anno e mezzo e sono stato pieno di stress e ansia (come ora anche), ho l'alopecia che pare essere androgenetica, ma bevo massimo 1 bicchiere al mese, non fumo e mangio di tutto, soprattutto le cose sane, naturali, anche se dal BMI non sembra perché a volte esagero, ma ora sto cercando di rimettermi in sesto. Gli esami cardiologici (l'ultimo di un anno fa) sono stati sempre perfetti (eco, elettrocard., enzimi cardiaci...), come quest'estate l'emocromo, ferritina, creatinina e la tiroide. Soffro anche di reflusso, anche se adesso sembra che non ci sia più. Ho fatto sport agonistico da quando avevo 13 anni in taekwondo. È ansia o altro per voi?

[#1] dopo  
Dr. Francesco Pigozzo

16% attività
4% attualità
0% socialità
VERONA (VR)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2019
Buongiorno

Direi che la prima cosa da fare e'una visita cardiologica,che lei ha gia' in programma,con tutti gli esami che il collega sapra' sicuramente consigliarle .Sarei propenso anche una valutazione spirometrica.Una volta esclusi problemi a livello dell'apparato cardiopolmonareproporrei una rivalutazione dell'ansia-stress.Per quanto riguarda il sovrappeso un test di soglia per l'adeguata prescrizione di un esercizio fisico di tipo aerobico e ,naturalmente una valutazione nutrizionale mirata.



Cordialita'
Dr. francesco pigozzo

[#2] dopo  
Utente 523XXX

Grazie mille per la risposta. Adesso si attenderà per la visita cardiologica e poi vedrò per la spirometrica. Secondo lei è consigliabile l'attività in palestra, per quando riguarda i pesi, o sarebbe meglio fare esercizi liberi come piegamento, addominali, ecc.? Ovviamente non escludendo l'attività aerobica. Il test di soglia a chi lo devo richiedere?

[#3] dopo  
Dr. Francesco Pigozzo

16% attività
4% attualità
0% socialità
VERONA (VR)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2019
Il test di soglia può essere effettuato da un medico dello sport, per quanto riguarda l attività fisica, una volta esclusi problemi, puoi praticare sia attività di palestra che aerobica
Dr. francesco pigozzo