Utente 104XXX
Buongiorno, vi scrivo perchè da ormai due mesi ho un dolore fisso in corrispondenza del cuore con fitte più o meno forti indipendenti, o almeno a me sembra cos', dall' intensità della respirazione, a parte questo ho tutta una serie si strane sensazioni interne che difficilmente riesco a spiegare precisamente tant' è che il mio medico mi ha prescritto varie visite, cardiologica da cui non risulta nessun disturbo particolare se non che i battiti sono veloci circa 85 al minuto in media, il mio cuore tende a farne un paio normali e un paio accelerati per cui mi ha detto di prendere 1/4 di linderal 40mg mattina e sera per regolarizzarli, preciso perà che non la prendo più perchè ho notato che i vari disturbi che sento non sono affatto passati; non ho detto il motivo principale però che mi ha spinto a chiedere un consulto al mio medico, una notte ho sentito una forte fitta al petto e sensazione di svenimento, mi sono alzata di scatto ma mi è rimasta una forte nausea, tachicardia sudore freddo scatti provocati da brividi e sensazione di malessere, questo è successo poche altre volte ma il resto permane, quindi la sensazione di pesantezza ma solo alla parte sinistra, strani formicolii alla schiena al petto e appena sotto il seno sinistro, anche allo stomaco direi, infatti ho fatto anche un' ecografia a fegato e vie biliari ma anche li a parte un rene più piccolo dell' altro che si sposta di molto alla respirazione rispetto all' altro, il dott. ha dato un' occhiata generale ma non ha riscontrato anomalie, ho fatto dunque un rx toracica e anche lì tutto ok a parte un pò di artrosi e la colonna leggermente deviata (ho 29 anni avrei dovuto precisarlo prima) esami della tiroide fatti e risulto da controllare una volta all' anno perchè i valori sono un pò sballati ma a detta della dottoressa non abbastanza da prescrivere una terapia, a questo punto siamo alla frutta, dal momento che ho continui disturbi e la sensazione di non poter fare molto sforzo ho deciso di fare un elettrocardiogramma da sforzo perchè vorrei essere sicura che non ci siano problemi al cuore, inoltre il medico ha trovato strano il tessuto del seno sinistro per cui dovrò anche sottopormi ad un' ecografia mammaria, vorrei sapere da voi è il caso di provare l' eco doppler? dopo due mesi la questione inizia ad angosciarmi, a ho dimenticato di dire che sono stata sottoposta anche ad un controllo neurologico e mi è stato prescritto un farmaco per l' ansia alprazolam 50 mg, che sto smettendo di prendere perchè è cambiato poco o niente..non capisco poi questi formicolii allo stomaco ma a sinistra, per farmi capire prima il classico brontolio da fame lo sentivo partire dal centro ma ora sento che parte da sinistra, proprio sotto il seno..dovrei fare qualche esame più specifico?questa situazione non fa altro che aumentare il mio stato d' ansia perchè nonostante le varie visite che dovrebbero tranquillizzarmi tutte queste stranezze restano, mi pare che il mio corpo non sia più lo stesso, vi ringrazio

[#1]  
Dr. Vincenzo Martino

40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, a distanza è difficile effettuare una diagnosi precisa soprattutto quando la paziente si è sottoposta a numerose indagini, fortunatamente negative, e per la quale i disturbi lamentati sembrerebbero chiaramente di natura più ansiosa che organica. Allo stato, più che indagare su ipotetiche patologie gastrointestinali o cardiache, vista la sua giovane età, e considerando molto elevata la sua componente ansioso/emotiva, la inviterei più ad un consulto di natura psicologica che non indicarle esami ultraspecialistici senza averla mai visitata.
Saluti
Dr. Vincenzo MARTINO

[#2] dopo  
Utente 104XXX

Buongiorno intanto la ringrazio per la celere risposta, sarei felice di pensare che si tratta semplicemente di ansia ma dal momento che i farmaci non sono serviti a nulla e il mio stomaco continua a fare cose strane sono portata a pensare che si tratti di qualcosa di diverso, penso che ormai l' ansia faccia comunque parte della mia vita in maniera importante negli ultimi due mesi non dico di no, però forse si tratta veramente di qualche problemino allo stomaco a questo punto, ho notato che questa notte ad esempio non riuscivo a dormire a causa del borbottio strano perchè poi a momenti sale sale sale su per lo stomaco fino a farmi credere che il mio corpo si stia fermando dal modo in qui il formicolio arriva tra un seno e l' altro in corrispondenza del cuore, poi però ho la sensazione di dover andare in bagno non so veramente più cosa pensare non mi è mai capitata una cosa del genere, questa notte mi è capitato di andare almeno quattro volte a defecare e non avendo fatto dei pasti importanti...e da quando mi sono svegliata son dovuta andare altre due volte, inoltre il ciclo è irregolare da almeno 3 mesi, dura max 3 giorni, ed è anticipato da perdite color marrone scuro, potrebbe essere così gentile se non può occuparsene lei presentare la mia domanda ad un altro specialista magari? la ringrazio ancora tantissimo
saluto cordialmente