Utente cancellato
Buongiorno.
Sono un ragazzo appena maggiorenne che pratica diversi sport ma ha dei probemi con la corsa, specialmente quella di resistenza. Premetto che grossi problemi di "fiato"/resistenza non ne ho negli altri sport dato che faccio spesso delle pedalate lunghe molti km. Molto spesso, però, quando corro dopo circa 1-2 km dalla partenza sento un dolore/bruciore sotto all'ultima costola nella parte destra, non lontano dal fegato e quindi mi vedo costretto a fermarmi dal dolore nonostante non abbia ancora sudato e non sia ancora stanco; ho notato che se mi metto a saltellare senza correre sento lo stesso dolore per cui presumo che sia dovuto più alla sollecitazione del terreno che allo sforzo in sè. Volevo chiedere gentilmente ai medici qui presenti cosa ne pensano e che consigli/esami mi possono suggerire.
Coridali Saluti

[#1]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
In assenza di patologie, nello sportivo il dolore "epatico" è quasi sempre correlato allo sforzo fisico e spesso è causato da una carenza di allenamento (generale e/o specifico). Può dipendere anche da una non corretta alimentazione.
Le consiglio per prima cosa di sottoporsi a visita specialistica per escludere patologie. Poi, se non si evidenzierà alcun problema, si rivolga allo specialista in medicina dello sport per una valutazione dell'alimentazione e dell'allenamento.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com