Utente 120XXX
Gentile dottore,
le scrivo per esporre un problema che persiste da un 4 anni.
Io ho 23 anni, sono alto 1,75 m e peso 71kg, faccio sport per hobby. Gioco a calcetto 1 volta a settimana con amici e corro per tenermi in forma. 4 anni fa, circa, ho riscontrato un dolore al mucolo sartorio della coscia destra, la parte iniziale, che non va più via o se guarisce poi ritorna con l'attività fisica. Avverto dolore soprattutto nel calciare il pallone, nello scatto breve e nei movimenti improvvisi. Inoltre quando finisco la partita a calcetto mi fa male anche a toccarlo. Ho provato a stare anche 3 mesi fermo e per un po' ho pensato di aver risolto il problema perchè inizialmente non avevo dolore, ma dopo qualche tempo è ritornato nuovamente limitandomi nella corsa e nel calcetto.
Ho consultato diversi dottori ma il problema non è stato risolto.
La ringrazio anticipatamente attendendo una sua risposta.

Cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Se non viene prima fatta una diagnosi corretta è impossibile effettuare una terapia. I vari medici consultati cosa hanno detto? Qualcuno ha valutato la sua postura? Sono stati eseguiti accertamenti?
Tra l'altro giocare a calcio a 5 senza un adeguato allenamento specifico non è certamente corretto.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com

[#2] dopo  
Utente 120XXX

I medici consultati non sono stati di grande aiuto. Ho eseguito un'ecografia in cui non è stato riscontrato nulla secondo l'ecografo anche se non era molto convinto. Lui stesso prima ha detto di aver visto zone oscure, poi consultandosi col collega ha detto che era tutto ok e non c'era nessun problema e che le zone scure erano dovute alla profondità, per cui la macchina non riusciva a vedere bene.Un altro medico mi ha diagnisticato una tendinite e mi ha detto solo di mettere del ghiaccio dopo ogni attività fisica e basta. Ho eseguito anche dei raggi alla schiena ed è tutto apposto. Per la postura nessuno mi ha detto niente.

[#3]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Purtroppo devo ripeterle quanto già detto: è necessaria una diagnosi (ma è proprio sicuro che sia il sartorio ...? Sembra più un problema degli ischio-crurali).
Per l'ecografia: probabilmente la macchina (e/o l'operatore) non era di buona qualità.
Per la tendinite: "tendinite" di cosa? E che terapia ha consigliato?
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com

[#4] dopo  
Utente 120XXX

Per la tendinite il medico di più non mi ha detto a parte che quando ho mostrato dove avessi il dolore lui mi ha indicato che era il sartorio. Dopo avergli spiegato quando e in quale circostanze mi fa male lui mi ha detto che si trattava di tendinite e che dovevo mettere del ghiaccio. Altro non mi ha detto. Io penso che non abbiano capito nulla per questo non sono andati oltre nella diagnosi. Lei cosa mi consiglia di fare? Secondo lei una risonanza magnetica sarebbe utile per capire il problema? Inoltre se è un problema agli ischio crurali come dovrei procedere?

[#5]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Si è mai rivolto ad uno specialista in medicina dello sport? Io purtroppo, a distanza e senza una visita, non posso darle indicazioni diagnostiche e/o terapeutiche.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com

[#6] dopo  
Utente 120XXX

No, infatti lo farò, consulterò uno specialista in medicina sportiva. Finora ho consultato due medici generali, un ecografo e un radiologo. Anche perchè nel mio paese non c'è una grande scelta.
La ringrazio per la sua attenzione.

Un cordiale saluto.