x

x

Diagnosi cistite

👉Scopri come misurare la saturazione e come interpreare i valori

ill.mo Dr. Ho 41anni, sposata e con figli. Da qualche mese sento un impellente e continuo bisogno a urinare, svegliandomi spesso anche durante le ore notturne, inoltre prima dei medicinali vi erano tracce di sangue nelle urine. tracce cessate una volta che ho preso su consiglio medio due monuril. i problemi non sono tuttavia terminati, infatti continua lo stimolo continuo ad urinare e sento dolori alla schiena, all'altezza dei reni, inoltre avverto stanchezza, spossatezza. La diagnosi fatta dal mio medico è cistite e la terapia, oltre alle monuril e l'assunzione di antibiotico (noroxin 400mg) e florberry in bustine. Nonostante tale terapia i problemi non sono terminati. di cosa si tratta?
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28.8k 519 63
In effetti, verosimilmente, si tratta di una cistite,
ma sarebbe corretto scegliere l'antibiotico idoneo dopo
esame urine con urinocoltura ed antibiogramma conseguente.

Cordiali Saluti

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

La cistite è un'infiammazione della vescica che si avverte con frequente bisogno di urinare, con bruciore o dolore. Si può curare con farmaci o rimedi naturali.

Leggi tutto