Utente 722XXX
Buongiorno Dottori,

sono una donna di 36 anni. Sto valutando l'idea di sottopormi a iniezioni di sciogli grasso per eliminare vecchi accumuli di adipe localizzata sulle cosce e nuovi sulla pancia dovuti a una recente gravidanza..il mio bimbo ha oggi 16 mesi.

Sto, nel frattempo, provando ad avere un altro bimbo.

La mia domanda è: ci sono controindicazioni a fare questa terapia in caso di gravidanza?

Grazie per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Dario Graziano

44% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)
NOVARA (NO)
VERCELLI (VC)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2010
gentile utente,
dipende dal tipo di farmaco "sciogligrasso" utilizzato.
In linea di massima le consiglio di posticipare qualunque trattamento differibile a dopo la gravidanza o perlomeno fare passare il primo trimestre
cordiali saluti
Dr. Dario Graziano
Specialista in Chirurgia Plastica Ricostruttiva
ed Estetica
www.dariograziano.it

[#2] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
MANFREDONIA (FG)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Gent. utente,
se per "iniezioni di sciogli grasso" si riferisce all'Intralipoterapia con Fosfatidilcolina-Sodio desossicolato (PDC-SD), la gravidanza è considerata una controindicazione.
Cordiali saluti.
Dott. Serafino Pietro Marcolongo
Dietologia - Medicina Estetica

IL CONSULTO ONLINE NON SOSTITUISCE LA VISITA DIRETTA!

[#3] dopo  
Utente 722XXX

Date le Vostre cortesi risposte dovrò, a questo punto, acquisire maggiori informazioni rispetto al farmaco che il medico mi vuole proporre di usare.

Credevo che si usasse un derivato della lecitina di soia e, nella mia ignoranza, che fosse privo di controindicazioni..

In ogni caso, siete d'accordo nel consigliarmi questo tipo di terapia per gli accumuli che ho descritto?


Grazie ancora..

Vi saluto cordialmente.


[#4] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
MANFREDONIA (FG)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2009
Gent. utente,
la Fosfatidilcolina è proprio il derivato della lecitina di soja. Il trattamento è consigliato e si pone come alternativa valida in quei soggetti non inclini ad un trattamento Chirurgico.
Cordialità.
Dott. Serafino Pietro Marcolongo
Dietologia - Medicina Estetica

IL CONSULTO ONLINE NON SOSTITUISCE LA VISITA DIRETTA!