Utente 278XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 27 anni e l'altro ieri mi sono bruciata con il bordo di una teglia appena uscita dal forno sull'avambraccio sinistro (circa 15 cm più in alto del polso).
Ho messo subito il braccio sotto l'acqua e ci ho tenuto sopra (non a contatto diretto) la borsa del ghiaccio. Mi ha fatto male per circa 2 ore, poi mi è passato il dolore.
La bruciatura non presentava bolle ne niente di grave e la mattina dopo avevo il tipico "segno" di colore marrincino che viene quando ci si scotta.
Non ho assolutamente dolore e la bruciatura non è grave (mi è già capitato in passato di averne come questa e non mi hanno mai creato problemi: tempo 3 4 giorni ed è sempre guarito tutto).

Il mio problema è il seguente: oggi per sbaglio una parte dello strato di pelle marroncino mi si è tolto (togliendomi la felpa devo aver sfregato). Da allora sto tenendo la tutta la parte coperta per non far prendere polvere o sporco. Dato che comunque una piccola parte è aperta (togliendosi lo strato di pelle mi si è ovviamente scoperta quella sotto) dovrei disinfettarla come se fosse una ferita normale? Non so se con le bruciature ci si ci possa comportare come come conconerite le ferite normali.
Preciso comunque che la bruciatura è una righetta di circa 3 cm e che la parte che si è tolta sarà non più di 3 4 millimetri.
Ringrazio anticipatamente per la disponibilità

[#1] dopo  
Dr. Daniele Bollero

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
8% attualità
20% socialità
RIVAROLO CANAVESE (TO)
TORINO (TO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
metta una crema idratante.
Rimarrà probabilmente un colore diverso della pelle per qualche mese.
Fondamentale la fotoprotezione 50 +per evitare il persistere della macchia
Per ogni dubbio le consiglio una visita diretta presso uno specialista di chirurgia plastica della sua zona
saluti
Dr. Daniele Bollero
Chirurgo Plastico - Ospedale C.T.O. - TORINO
www.chirurgiaplasticapiemonte.com