Utente 160XXX
Gentili Dottori,
a seguito di un incidente con lo snowboard (rotazione del ginocchio posteriore a seguito di una caduta) il 7 maggio 2010, ho effettuato un Risonanza magnetica che mi ha diagnosticato: Disomogeneità strutturale del corno posteriore del menisco interno, con microirregolarità del margine meniscale tibiale. Localizzata alterazione strutturale a livello del corno posteriore del menisco esterno.
Il LCA, modicamente slargato, mantiene decorso regolare e appare sostanzialmente inserito.
Nulla di rilevante a carico del LCP e del LCE.
Il legamento collaterale interno appare disomogeneo nel segnale, nel tratto prossimale e marginato da versamento per distorsione-distrazione acuta.
Area di edema della spongiosa ossea della porzione posteriore dell'emipiatto tibiale laterale, da impatto, con minimo disallineamento del profilo corticale.
Analoga area di edema contusivo della spongiosa ossea della porzione posteriore dell'emipiatto tibiale laterale, da impatto, con minimo diallineamento del profilo corticale
Microareola di edema sottocorticale anche all'estremo anteriore dell'emipiatto tibiale interno.
Nelle condizioni dell'esecuzione dell'esame la rotula appare sostanzialmente centrata; localizzata modesta alterazione di segnale della cartilagine, all'angolo rotuleo.
Versamento articolare con distensione fluida della borsa gastrocnemio-semimembranoso.
Disomogeneità di segnale nel contesto del gastrocnemio mediale, con versamento perifasciale, per stress muscolare.

Ritenete si tratti di qualcosa di grave?
Al momento sto camminando con le stampelle, senza assolutamente caricare la gamba sx, mantenendo un bendaggio rigido ed una ginocchiera durante il giorno (che mi impediscono la flessione del ginocchio) e lasciando il ginocchio libero durante la notte. Dovrò effettuare una visita ortopedica, già prenotata tra 2 settimane qui a Milano. Si tratterà di un recupero lento? AL pronto Soccorso mi era stato preventivato uno stop assoluto intorno alle 10 settimane. Così tanto???

Grazie e buona serata

Daniele Milano
Milano

Daniele Milano

[#1]  
Dr. Gianni Staffilano

20% attività
0% attualità
8% socialità
()

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2005
In ordine le posso dire che il referto presumibilmente fa riferimento ai menischi per ciò che concerne l'acuzie mentre per le lesioni ossee e le alterazioni legamentose sembrerebbero legate ad un fatto di tipo"cronico" da mal uso dell'articolazione.
A prescindere l'inattività di 10 settimane ( mi sembra addirittura folle!) bisognerà valutare un 'eventuale artroscopia terapeutica sui menischi.
Dott. Gianni Staffilano
Dirigente Cardiologo Ospedaliero
Specialista in Medicina dello Sport e Spec in M.Infettive

[#2] dopo  
Utente 160XXX

Vi ringrazio per la risposta celere!

Daniele Milano