Utente 381XXX
Buongiorno,
a fine ottobre mi dovrò sottoporre ad intervento artroscopico per una lesione di bankart alla spalla sinistra; mi è stato detto che dovrò portare per un mese il tutore con abduzione a 15°. Volevo sapere se questo voluminoso tutore solitamente va tenuto anche la notte oppure per la notte ve ne sono altri ? Solitamente dopo quanto tempo dall'intervento bisogna iniziare la fisioterapia e può essere ripresa una normale attività lavorativa d'ufficio ?
Grazie !

[#1]  
Dr. Gianni Nucci

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
4% attualità
16% socialità
MONTECATINI-TERME (PT)
FOLLONICA (GR)
PISTOIA (PT)
LUCCA (LU)
FAENZA (RA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Gentile Signore, la lesione di Bankart rientra nel difficile capitolo dell'instabilità di spalla, che comprende macro e microinstabilità, di origine traumatica, microtraumatica e costituzionale. Di solito queste lesioni si trattano artroscopicamente reinserendo il cercine danneggiato con delle ancorette, delle specie di viti di titanio da cui escono dei fili di sutura che servono per riattaccare la parte di cercine staccata all'osso della scapola. Il tutore andrebbe di solito tenuto anche di notte. Per quanto riguarda la fisioterapia, dipende molto dall'entità e dalla sede della lesione che si trova durante l'intervento, si cerca comunque di mantenere il tutore per un pò, per far fare una buona cicatrice al cercine riattaccato, senza sollecitarlo con la fisioterapia. Per un lavoro di ufficio, di solito dopo due-tre settimane dalla rimozione del tutore si può provare, ma siamo tutti diversi!!
Cordiali Saluti.
Gianni Nucci, MD
Chirurgo Ortopedico
Responsabile U.F. Ortopedia Santa Rita Hospital - Montecatini Terme
www.ilposturologo.it