Utente 175XXX
Buongiorno, ho 22 anni sono alto 1,90 e peso 74 kg.

Praticando del running ho accusato dei dolori alla gamba sx, 3 cm sopra la caviglia, sulla sx. Al tatto è come se ci fosse un bozzo; se schiaccio mi fa male e pure quando cammino.
Il medico di famiglia mi disse di andare a fare un ecografia, questo è il risultato dell'esame:

"Indagine eseguita con sonda lineare da 12 MHz.
L'indagine mirata al terzo distale della gamba sinistra mette in evidenza in corrispondenza dei muscoli peronei un'area ipoecogena sfumata da riferire a distrazione muscolare con diametro complessivo di 2 cm e spessore di circa 1 cm; on si osservano raccolte liquide né calcificazioni.".

Il medico dell'esame mi ha detto di applicare ghiaccio un paio di volte al giorno, di stare fermo 3 settimane, che posso camminare ma non praticare attività sportiva.

La mia domanda è: la cura è quella giusta? non c'è qualche metodo per guarire in fretta? che a distanza di 1 settimana e mezza il dolore non è diminuito... grazie mille.

[#1]  
Dr. Gianni Nucci

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
4% attualità
16% socialità
MONTECATINI-TERME (PT)
FOLLONICA (GR)
PISTOIA (PT)
LUCCA (LU)
FAENZA (RA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Gentile utente, ovviamente solo una valutazione diretta può chiarire il quadro, quindi se non passa si faccia visitare da uno specialista. Se il problema è quello che le hanno detto, della tecarterapia può aiutarla a velocizzare la guarigione. Il dolore che ha avvertito è stato acuto, come in uno strappo muscolare? O è aumentato piano piano? Le chiedo questo perché oltre alla lesione si deve valutare anche il perché: un trauma, un lavoro sbagliato dell'arto nella corsa, etc... Cordiali saluti.
Gianni Nucci, MD
Chirurgo Ortopedico
Responsabile U.F. Ortopedia Santa Rita Hospital - Montecatini Terme
www.ilposturologo.it

[#2] dopo  
Utente 175XXX

Il dolore avvertito è aumentato piano piano. All'inizio, quando cominciai a sentire i primi dolori non ci badai più di tanto e continuai a praticare running e qualche partitella di calcio tra amici.. inoltre con una scarpa Nike dalla suola medio-bassa. Sono più che convinto che sia anche questa la causa dello stiramento... comunque okay, mi informerò su questa tecarterapia, ma devo anche applicare ghiaccio? Quante volte al giorno? Devo applicare qualche crema? E devo anche fasciare la zona interessata durante la giornata? Grazie mille!

[#3]  
Dr. Gianni Nucci

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
4% attualità
16% socialità
MONTECATINI-TERME (PT)
FOLLONICA (GR)
PISTOIA (PT)
LUCCA (LU)
FAENZA (RA)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2010
Se è passato del tempo, il ghiaccio non è più strettamente necessario, e anche le creme locali non hanno un così grande effetto. Lo stesso dicasi per le fasciature. Ma è stato visto solo dal radiologo che le ha fatto l'ecografia o anche da un ortopedico? Sarebbe meglio che, se il dolore non passa, la vedesse uno specialista che sicuramente la può aiutare più di me che posso solo dare consigli generali. Cordiali saluti.
Gianni Nucci, MD
Chirurgo Ortopedico
Responsabile U.F. Ortopedia Santa Rita Hospital - Montecatini Terme
www.ilposturologo.it