Utente cancellato
Buongiorno.il 26/09 sono stata sottoposta ad artroscopia di spalla con bursectomia subacromiale.Il medico ke mi ha operato mi ha consigliato di tenere fermo il braccio per 4 o 5 gg e poi di cominciare a muoverlo con l aiuto dell altro.Inoltre di tenere ghiaccio e tasca reggibraccio per 15 gg(dopodiche avro il controllo ambulatoriale).Dopo i primi 15 gg poi iniziare la fisio.La dott. che mi ha dimesso invece mi ha detto di nn usare la tasca e di muoverlo da subito.Durante l intervento mi è stata estratta la borsa,mi hanno limato l osso e ricreato lo spazio sotto acromiale e mi hanno ripulito i tessuti MOLTO infiammati.Inoltre il chirurgo mi ha riferito che per la mia eta i miei tendini sono un po troppo assottigliati.Visto che nn avro la visita dal fisiatra fino a giovedi,voi cosa mi consigliate??Cosa sara meglio per la mia spalla??la mia riabilitaz sara lunga???e che tipo di fisio dovro fare??'Scusate le tante domande...ma sono curiosa di sapere cosa mi aspetta. saluti.

[#1]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
12% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
Gentile signora Barbara, anzitutto auguri per l'intervento eseguito, adesso l'attende, come le avevo detto in altre email nei mesi scorsi, una lunga fase di fisiochinesiterapia per la riabilitazione della spalla .
Strano e singolare il fatto che la dott.ssa che l'ha dimessa dalla clinica, esprima pareri personali e diversi dall'ortopedico che l'ha operata.
Comunque E' consigliabile almeno 10 gg. di immobilizzazione della spalla operata, a scopo antalgico, per l'assorbimento delle condizioni anatomo-patologiche della fase acuta post-operatoria. Dopo 10 gg. si può benissimo iniziare una cauta Kinesiterapia attiva e passiva, che andrà sempre più aumentando di intensità e di ritmo, mantenedo sempre un tutore o ortesi alla spalla per venti gg. in tutto.
Poi massaggi, ed in un a seconda fase attivazione chinesica della spalla anche contro resistenza e se vi è marcata ipotrofia, cosa improbabile, fare delle elettroterapia. Comunque ci sono piccole varianti sempre, ma le linee guida generali sono queste. Il fisiatra che la visiterà le farà un adeguato e specifico programma riabilitativo.
Cordiali saluti
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedico-traumatologo//Fisiatra
Messina
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#2] dopo  
21796

dal 2017
La ringrazio per la Sua solita sollecitudine a rispondere alle mie ricorrenti domande,nn so se questa potra essere un po troppo azzardata.....Riusciro entro dicembre a riprendere la mia attivita lavorativa???(svolgo un lavoro abbastanza pesante...sollevo scatole fino ai 15 kg e spingo un carrellino,tipo quello per la spesa)grazie saluti.

[#3]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
12% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
Certamente signora che non sa, nè è azzardata una guarigione funzionale in tre mesi da tale tipologia di intervento chirurgico, sopratutto in una persona giovne come è lei.
Certamente, per una regolare funzionalità articolare; poi per una specifica preparazione per un'attività atletico - sportiva,(pesistica , lanciatore, giocatore di basket o pallavolo ecc. ecc.) come per un'attività particolarmente di carico della spalla, allora ci sarà bisogno un supplemento di riabilitzione specifica e supplementare, anche con un preparatore atletico.
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedico-traumatologo//Fisiatra
Messina
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#4] dopo  
21796

dal 2017
Non so se riuscirete a leggere questo post.dopo l intervento sopra descritto (26/09) ho fatto visita di controllo 11/10..tutto ok.L ortopedico mi ha consigliato di smettere gli antinfiammatori,e di iniziare esercizi attivi.il 15/10 dopo una seduta di attivi ho iniziato ad avere dolore che è aumentato sempre di piu fino a rendermi difficile il movimento.ieri infatti nn sono riuscita a fare esercizi(solo un po passivi).la mia fisioterapista mi ha detto che la spalla è molto calda quando la muovo e mi ha consigliato di stare a riposo per oggi.nonostante il riposo pero la situazione nn è migliorata...cosa mi consigliate di fare???nn avro la visita ortopedica di controllo fino a meta novembre....come mai tutto questo dolore???e sara il caso di continuare gli esercizi???vi ringrazio e vi saluto.