Utente 208XXX
Buongiorno a tutti,

sono un ragazzo di 22 anni e ho il morbo di osgood shlatter a entrame le ginocchia. Da premettere che ce l'ho da almeno 3/4 anni, questo problema mi porta dei dolori, anche forti, quando faccio attività fisica, per non parlare quando mi devo poggiare con le ginocchia a terra o peggio quando prendo una botta. Sono stato da un medico di base che me l'ha diagnosticato, vedendo queste protuberanze proprio sotto al ginocchio; ho fatto una radiografia e il radiologo ha confermato. Ora dato che veramente nn ne posso più, volevo sapere se esiste un modo per risolvere una volta per tutte questo problema? si deve rimuovere o ci sono delle terapie da seguire?? o è troppo tardi perchè ho 22 anni??
vi ringrazio in anticipo dell'attenzione

cordiali saluti

[#1]  
Dr. Antonio Valassina

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
ALBANO LAZIALE (RM)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Alla sua eta' la malattia e' terminata per l'avvenuta fine della crescita dello scheletro. Dunque anche il nucleo sofferente dell'apofisi tibiale si congiunge definitivamente alla tibia e la malattia viene cosi' ad estinguersi. Resta solo il danno estetico della tumefazione dura in corrispondenza della tuberosita' tibilae, sede di inserzione del tendine rotuleo, ed esito del processo infiammatorio su base vascolare causa della malattia. Di solito il dolore, a chiusura delle metafisi (= maturita' schletrica) scompare.
Se persiste, possono essere presenti altri problemi che vanno studiati a parte. Ne parli con un fisiatra o con un ortopedico.
Cordialita'
Dr.A.Valassina
Nota:informazione web richiesta dall'Utente senza visita clinica; non ha valore di diagnosi, trattamento o prognosi che si affidano al medico curante