Utente 253XXX
Buongiorno, lunedì 11 giugno ho fatto l'ecografia di controllo della lesione muscolare procuratami con un saltello il giorno 20 maggio, il referto è il seguente:

l'ecografia mette in evidenza piccola lesione parcellare del margine mediale della giunzione miotendinea del gemello interno (7x4 mm) con sottile falda fluida sottofasciale che si estende sulla superficie ventrale del muscolo (spessore falda 2 mm); non alterazioni morfologiche o ecostrutturali focali o diffuse degli altri ventri muscolari del tricipite surale.
Regolare per decorso, dimensioni ed ed ecostruttura il tendine calcaneale nel tratto intermedio e all'inserzione; non borsite retrocalcaneale.

Vi chiedo se è normale, dopo venticinque giorni avere ancora dolore e soprattutto, dopo aver messo a terra il piede e camminando a gamba tesa, come consigliato dal fisiatra che mi ha visitata dopo le 2 settimane dal trauma. Ho anche il muscolo tricipite surale, del polpaccio con la lesione, contratto e mi fa talmente male che sono obbligata a ricorrere all'uso dell'airtal.
Sto facendo tecar terapia e ipertermia e sono alla 6 seduta, ne ho altre 6 da fare.
Quando potrò tornare a camminare normalmente?
Posso prendere un decontratturante per alleviare il dolore?

Ringraziandovi anticipatamente cordialmente saluto



Ringrazio anticipatamente per il consulto.

[#1] dopo  
Dr. Andrea Malvicini

24% attività
0% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2011
UNA ROTTURA MUSCOLARE ACHE SE NON ESTESA DI UN MUSCOLO GEMELLO è UNA COSA SERIA E NECESSITA DI ALMENO CINQUE SETTIMANE DI RIPOSO .
SUCCESIVAMENTE PRIMA DI UNA RIPRESA DELLE NORMALI ATTIVITA' DEVE ESEGUIRE UN CICLO DI RIABILTAZIONE MOTORIA PER IL RECUPERO DELLA ELASTICITA' E DELLA PROPRIOCEZIONE ARTICOLARE DELLA CAVIGLIA E PIEDE .

CORDIALI SALUTI .
Dr. ANDREA MALVICINI

[#2] dopo  
Utente 253XXX

La ringrazio per la risposta celere, ma vorrei sapere se è giusto che io cammini a gamba tesa oppure se devo stare completamente a riposo.
E' normale dopo la ipertermia sentire dolore al polpaccio?
Domenica saranno 4 settimane dal trauma, quindi ancora una settimana e poi posso riprendere a camminare sempre dopo ciclo riabilitativo?

Grazie ancora e saluti.

[#3] dopo  
Dr. Andrea Malvicini

24% attività
0% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2011
Cammini senza ginocchio esteso ma eventualemente con una scarpa con tacco di 3-4 cm e una stampella se le fa male secondo le esigenze della vita quotidiana .
Dopo terapia con calore è normale che lei senta dolore .
Dopo le quattro cinque settimane dal trauma inizi appena possibile la rieducazione e la deambulazione liberamente senza forzare per qualche settimana .
cordiali saluti
Dr. ANDREA MALVICINI

[#4] dopo  
Utente 253XXX

Grazie infinite per i suoi consigli che seguirò sicuramente.
Le farò sapere come andrà tra una settimana.

Cordiali saluti

[#5] dopo  
Utente 253XXX

Mi scusi ancora ma oggi ho avuto di nuovo la caviglia gonfia, come se fosse di nuovo sceso del liquido dal polpaccio, e ho avuto molto dolore, premetto che non ho fatto nulla di diverso dagli altri giorni.
E' possibile che si verifichi di nuovo una situazione che si è verificata dopo una settimana dal trauma?

Sono molto stanca di questa situazione e invece di vedere progressi noto che il dolore aumenta.

La ringrazio ancora e cordialmente la saluto.

[#6] dopo  
Dr. Andrea Malvicini

24% attività
0% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2011
GENTILE SIGNORA QUELLO CHE LE SUCCESDE E' LA NORMALE CONSEGUENZA DEL TRAUMA MUSCOLARE CHE NECESSITA DI TEMPI BIOLOGICI DI GUARIGIONE .
VEDRA ' IL MIGLIORAMENTO NEL TEMPO .
A DISPOSIZIONE
Dr. ANDREA MALVICINI

[#7] dopo  
Utente 253XXX

Buona sera, ieri ho eseguito una nuova ecografia, dopo 11 giorni, con il seguente risultato:
allo stato attuale si osserva addensamento uniforme dell'ematoma sottofasciale che si estende sulla superficie ventrale del muscolo (spessore falda 2 mm); si apprezza peraltro piccola falda fluida non corpuscolata sul versante mediale situata a meno di 1 cm dalla giunzione stessa, indicativa di consolidamento ancora non completo.
Modica iperecogenicità diffusa del ventre muscolare per depositi ematici pregressi.
Non alterazioni morfologiche o ecostrutturali focali o diffuse degli altri ventri muscolari del tricipite surale.
Regolare per decorso, dimensioni ed ecostruttura il tendine calcaneale nel tratto intermedio e all'inserzione; non borsite retrocalcaneale.

Quanto devo ancora aspettare per tornare a camminare normalmente?
E' necessaria una riabilitazione muscolare?

La ringrazio ancora per la sua disponibilità e cordialmente la saluto!

[#8] dopo  
Dr. Andrea Malvicini

24% attività
0% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2011
Gentile utente ,l'ecografia che ha eseguito evenzia una regolare evoluzione delle lesione muscolare del polpaccio in via di risoluzione .
Puo' ritornare a camminare regolarmente ad subito ,ma deve seguire una riducazione motoria con esercizi di stiramento lento dei muscoli del polpaccio e una rieducazione propriocettiva in carico sotto al super visone di un fisioterapista .

A DISPOSIZIONE
Dr. ANDREA MALVICINI

[#9] dopo  
Utente 253XXX

La ringrazio tantissimo.

Cordiali saluti.