Utente 337XXX
Gentile medico, la ringrazio per la futura risposta.
Sono caduta due settimane fa sul balcone. dopo alcuni giorni sono andata al pronto soccorso dove all'esame obiettivo è stato diagnosticato dolore e contrattura con rigità del rachide e assenza di deficit dei nervi periferici. all'esame radiologico della colonna lombo-sacrale è stato identificato un trauma/ contusione lombare, consigliando riposo e somministrazione del paracetamolo. dato che il dolore non passava, il medico di famiglia ha deciso di passare, dopo una settimana circa, alla somministrazione del paracetamolo più tramadolo cloridrato. il problema è che il dolore non passa ed è intermittente. è normale? Inoltre, quali pratiche, oltre il riposo, si potrebbero seguire per alleviare il dolore?

[#1] dopo  
Dr. Alberto Giattini

24% attività
0% attualità
0% socialità
ASCOLI PICENO (AP)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2005
Gentile utente,
dalla descrizione non si capisce bene da dove derivi il dolore. L'approccio farmacologico post-trauma è sempre il migliore ed il suo medico ha agito bene. Non capisco come abbiano potuto vedere con un esame Rx gli esiti di un trauma senza fratture. Comunque le contusioni ossee sono in genere molto dolorose, anche per tre-quattro settimane e necessitano di cure antidolorifiche prolungate. Se non passa dopo 15-20 giorni di terapia chieda accertamenti ulteriori che vanno sempre suggeriti da un medico, eventualmente specialista.
Dr Alberto Giattini
Fisiatra

[#2] dopo  
Utente 337XXX

Grazie mille per la risposta. Allora quali ulteriori esami mi consiglia?