Utente 591XXX
Buonasera a qualsiasi Dottore specialista che mi risponderà. Durante le normali attività della vita quotidiana, non avverto alcun dolore a livello della schiena o del tratto cervicale, nè alcun dolore agli arti superiori. La questione per cui le chiedo un consulto, però, è che da diversi anni mi sono accorto che quando svolgo una lunga camminata continua, cioè senza mai fermarmi, della durata uguale o superiore a 1 ora, dopo circa 1 ora di camminata avverto dei dolori abbastanza acuti a livello della parte sinistra del tratto cervicale, e a livello anche della spalla sinistra. Le chiedo quindi se può essere normale che mi accada una cosa del genere. Oppure se non è normale, e il perché mi accade questo. La ringrazio Dottore.

[#1] dopo  
Dr. Andrea Malvicini

24% attività
0% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2011
Durante la deambulazione tutti i muscoli lavorano , anche quelli statici del collo che sostengono la testa.
Probabilmente lei presenta una contrattura e un racciorciamento dei muscoli del collo sopratutto del distretto di sinistra che dopo un po' manifestato dolore da sovraccarico a livello delle articolazioni della colonna cervicale con brachialgia secondaria .
Si sottoponga ad una visita fistrica per valutare la sua postura e la motilità del suo collo -testa e se risultera' alterata deve eseguire una terapia riabilitativa .
a disposizione
Dr. ANDREA MALVICINI

[#2] dopo  
Utente 591XXX

La ringrazio dottor Malvicini. Quindi lei ritiene che si tratti di dolori di origine muscolare, dovuti a una contrattura dei muscoli che sono in sovraccarico, e non a dolori tipo compressione di radici nervose negli spazi intervertebrali, giusto? Effettivamente il tipo di dolore è piuttosto acuto sia al tratto cervicale sia alla spalla, è una fitta continua, però ha la caratteristica, come le dicevo, di insorgere solo dopo una lunga camminata di più di un'ora (e quindi si ripresenta puntualmente ogni volta che intraprendo una camminata che dura più di un'ora), ma poi scompare totalmente dopo aver messo il collo e le spalle "a riposo" per qualche ora, ad esempio in posizione sdraiata sul letto con la testa sostenuta dal cuscino. Dopo di che non ricompare più, fino a quando non faccio una nuova camminata di più di un'ora di durata.

[#3] dopo  
Dr. Andrea Malvicini

24% attività
0% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2011
appunto per questo il dolore è probabilmente di origine muscolare perchè se fosse di origine radicolare non regredirebbe subito con il riposo .
Stia tranquillo e segua il consiglio della visita fistrica .
a dispsizione
Dr. ANDREA MALVICINI