Utente 158XXX
Buongiorno, dopo un incidente nel 2011, successivamente a 5/2012 intervento di discectomia cervicale c6-c7, soffro di cervicobrachialgia e sono in terapia del dolore.
Il medico di base mi ha mandato a fare una visita posturologica, trascrivo il referto:
assenza di deviazione laterale del capo e della pelvi alla verticale di Barrè, rotazione dx del cingolo scapolare sul piano orizzontale, piano scapolare anteriore rispetto al piano gluteo sul piano laterale, appoggio podalico armonico con piedi valghi, disfunzione somatica lombare e pelvica, manovra di Lasegue negativa, manovra di Wasserma positiva a destra, ROT presenti con normorefessia.
si consiglia: test stabilometrico, test di forza muscolare.
Inoltre dopo visita di controllo neurochirurgica mi è stata prescritta RMN plesso brachiale e angioRMN a.succlavia.
Immagino che per avere un quadro della situazione si debba aspettare il completamento delle indagini ma, il Posturologo non mi ha spiegato quanto eventualmente rilevato, rimandandomi alla successiva visita post esami.
Qualcuno mi può spiegare il referto del Posturologo?
Grazie. Saluti.

[#1]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
8% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2006
Gentile signora, dispiace leggere che il suo medico l'abbia inviata da un " posturologo " e non dallo Specialista vero e specifico, ossia da un ortopedico per questa sua cervicobrachialgia , o quanto meno dallo Specialista Fisiatra per curare in maniera ideale e valida questi suoi disturbi.
Non c'entra nulla l'assetto del rachide o la postura della colonna vertebrale o la forma delle gambe o delle ginocchia, nè l'appoggio al suolo dei suoi piedi.
Il problema è specifico cervicale dove è stata operata di discectomia cervicale ed ha una cervicobrachialgia.
Non deve fare terapia del dolore, che non risolve nulla, in quanto il dolore è un sintomo, ma curare ciò che scatena il dolore.

Si affidi ad uno bravo specialista ortopedico e dopo faccia tante sedute di fisiochinesiterapia specifica e idonea, affidandosi ad uno Specialista Fisiatra, come fanno tutte le persone che hanno i disturbi come lei operate o meno al rachide cervicale.
Cordiali saluti

Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#2] dopo  
Utente 158XXX

Buongiorno dottore, la ringrazio per la gentile risposta ma, per la brevità del consulto on line, ho omesso di dire che in realtà il problema esiste da l 2009, anche se il peggioramento c'è stato dall'incidente del 2011, sono stata vista più volte dall'ortopedico il quale mi ha sempre solo dato cortisone e rimandato al Fisiatra e questo, dopo avermi fatto fare tutti i tipi di terapie, compresa ossigeno-ozono-terapia, e, stanco di vedermi, l'ultima volta mi ha detto che non si poteva fare più niente....
Pertanto, l'invio dal Posturologo è stato fatto per capire se ci sono altre possibilità di intervento sul problema.
Il neurochirurgo che mi ha operata esclude che il problema sia ancora dato dalla cervicale e mi ha prescritto una RMN del plesso brachiale e angioRMC a.succlavia.
La terapia del dolore, è fatta per "sopportare" questo problema, non è di certo la soluzione ma, visto che nessuno ancora l'ha trovata....è l'unica cosa che mi aiuta.
Cordiali saluti

[#3]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
8% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2006
Gentile signora lei mi ha dettagliato tutti i motivi del suo ricorso a queste soluzioni.
Ma le volevo intendere non " colpe sue " ovviamente, ma soluzioni non idonee ed inadeguate alla sua reale patologia e sintomatologia.
Una cervicobrachialgia non dipende dal piede o dal ginocchio e neanche dall'anca o da una postura. o da una asimettria di qualcosao da un anomalo appoggio al suolo dei piedi : MAIIIIIIIIIIII
Cordiali saluti.
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -

[#4] dopo  
Utente 158XXX

Buongiorno dottore, ho dettagliato quanto successo, in quanto anche io non mi capacito di essere stata visitata da più medici, aver fatto terapie, senza risolvere il problema.
Attendo l'esito della RMN che mi ha prescritto il neurochirurgo e poi proverò a "cambiare" Ortopedico e Fisiatra.
Probabilmente sono anche sfortunata....
Cordiali saluti.

[#5]  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
8% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2006
Gentile signorra La comprendo bene, ma mi capisca; piu' di quanto le ho detto non posso dirLe per estrema correttezza tecnica e deontologica, non avendola visitata, ne avendo valutato alcun accertamento per immagini da lei eseguito.
Certamente il suo non è un caso clinico da affidare di certo nè al posturologo, nè all'osteopoata o similari. .
Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -