Utente cancellato
Buongiorno, sono una ragazza di 26 anni.
Studio e lavoro con i bambini (doposcuola alle elementari). Non faccio particolari sforzi e non faccio molta attività fisica. Vado a camminare in media 2 o 3 volte la settimana. (camminata veloce di circa 1 ora).
Da tanto tempo al mattino mi fa male a piegare il collo e poi la schiena. Ad esempio, se mi devo lavare i capelli e quindi devo mettere la testa in giù nel lavandino, al mattino fatico molto, il collo mi tira e mi fa male, poi passa lungo tutta la schiena...
Ma questo solo al mattino perchè poi se mi lavo i capelli nel pomeriggio non sento nessun dolore.
Ho provato a cambiare diversi cuscini ma il risultato è lo stesso...Ho provato a fare piccoli esercizi di stiramento prima di scendere dal letto ma nulla...
Inoltre ieri ho avuto un frontale con un'altra macchina nella stradina di casa mia. Nessun ferimento perchè tutti e due non andavamo forte .Ma io (essendo ancora nel mio cortile) non avevo la cintura, sono balzata in avanti e con la testa ho sbattuto contro lo specchietto retrovisore rompendolo.
Questa mattina mi sono dovuta lavare i capelli e il dolore sentito a collo e schiena era molto più forte rispetto alle altre volte.
Il colpo preso in auto può essere considerato come una specie di colpo di frusta?

Spero di essermi spiegata..
grazie

[#1]  
Dr. Luca Pace

24% attività
0% attualità
4% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 28
Iscritto dal 2011
Buongiorno, dalla dinamica da lei descritta, effettivamente pare trattarsi di un dolore riferibile agli esiti da colpo di frusta ovvero dovuto alla distorsione del rachide cervicale. Questo tipo di traumatismo, determina la comparsa di sintomatologia dolorosa (maggiormente nelle distorsioni meno gravi) tipicamente nei giorni successivi al trauma.I sintomi possono essere limitati al dolore e limitazione funzionale nei movimenti del collo sui vari piani di movimento di diversa gravità a seconda della intensità del trauma,a sintomi più importanti quali instabilità posturale, nausea vomito etc..
Ad ogni modo se i sintomi persistono le consiglio di recarsi al P.S. quantomeno per un controllo.
Detto questo,il dolore al collo se ho ben capito, è precedente all'incidente, e si manifesta al risveglio. Un consiglio può essere intanto quello di considerare la postura assunta durante la notte, per esempio dormire proni (a pancia in giù) è deleterio per il collo e l'efficacia del cuscino per il rachide cervicale è legata anche alla postura assunta, ricordo che il modo migliore per dormire è supini.
Cordialità
Dott.Luca Pace
Dr. Luca Pace

[#2] dopo  
176155

dal 2014
Ok. Grazie mille per i consigli.
Aspetterò ancora questo week end e se vedo che i dolori alla schiena non passano andrò al pronto soccorso per un controllo. Speriamo di non doverci andare! ;)