Utente 366XXX
Salve,
dai primi giorni di novembre in seguito a dei rapporti sessuali ho cominciato ad avere un leggero disturbo alla destra del pene, sopra il testicolo destro e non ancora sull'inguine. Ho consultato un'urologo che, ipotizzando una infezione urinaria mi ha prescritto una cura antibiotica per 10 giorni. Perdurando il fastidio sono tornato dallo stesso urologo che mi ha consigliato di fare una spermiocoltura che è poi risultata negativa.
Successivamente, ai primi di gennaio, sottolineando l'assenza di disturbi urogenitali al mio medico di famiglia, questo ha ipotizzato che il fastidio fosse generato da un problema nervoso, forse scaturito da un leggero schiacciamento discale. Mi ha prescritto Fenextra 400 per 7 giorni, ma ora a qualche settimana di distanza da quest'ultima cura posso dire che tale terapia non ha sortito effetti benefici.
Devo dire che questo fastidio mi si ripercuote a volte sulla natica, quando sono seduto, con una sensazione di schiacciamento, come se mi stessi sedendo sopra qualcosa, e sulla parte posteriore della coscia, con una sensazione di contrattura, mantenendosi sempre a destra.
La mattina il fastidio è molto leggero, ma a sera è maggiore.
Cosa suggerite di fare?

[#1] dopo  
Dr. Giuseppe Tocci

20% attività
0% attualità
0% socialità
MANCIANO (GR)

Rank MI+ 20
Iscritto dal 2012
buonasera,dalla sua descrizione si tratterebbe di una pubalgia,molto frequente negli sportivi;si tratta di una infiammazione di alcuni fasci muscolari che riguardano i muscoli adduttori e addominali che si inseriscono a livello pubico e che interessa,spesso,la sfera genitale,e che,frequentemente,anche dopo un rapporto sessuale,puòaumentare di intensità dolorifica.Può essere collegata ad uno schiacciamento vertebrale delle ultime vertebre lombari,ecco perchè la sua descrizione del dolore irradiato alla natica e coscia.
consiglierei una Risonanza magnetica del tratto lomboscacrale per escludere delle protrusioni erniarie.Intanto proverei dei rimedi omeopatici antiinfiammatori: Colocynthis-Homaccord (heel) gocce,10 gocce tre volte al di in poca acqua lontano dai pasti;Cuprum heel compresse,una compressa tre volte al di sublinguale.Auguri.
Dr. giuseppe tocci