Fuoco di sant'antonio

Buongiorno, mio padre ha contratto il fuoco di sant'antonio e vorrei sapere se è contagioso.
Preciso che io ho già avuto la varicella da piccola, ma se vado a trovarlo, posso contagiare successivamente il mio partner che invece non l'ha mai avuta?
Grazie
[#1]
Dr. Stelio Alvino Anestesista 2,3k 113 20
Gentile Utente, la fase avanzata dell'Herpes zoster (che è causa sia della varicella sia del cosiddetto Fuoco di S.Antonio) cioè quando le lesioni cutanee evolvono verso la formazione di croste che cadono è quella più contagiosa. Lei ha già avuto la varicella perciò il contatto con suo padre non le procurerà alcunchè. Potenzialmente però il suo partner, se non ha mai avuto la varicella può contagiarsi se entra in contatto con lui (ovviamente ammalandosi di varicella e non di Fuoco di S.Antonio!) o anche se lei fa da vettore tra i due. In realtà la presenza dello zoster è molto diffusa e la malattia molto contagiosa. Chi non ne è mai venuto a contatto anche solo respirando l'aria di una stanza dove ha soggiornato un malato in fase contagiosa può esserne interessato. La possibilità di essere però lei inconsapevole fonte di contagio per terzi è abbastanza difficile a mio avviso.
Cordiali saluti

La consulenza è prestata a titolo puramente
gratuito secondo lo stile Medicitalia.it
Dott. Stelio ALVINO

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongorno, cosa intende per "fare da vettore tra i due"?
In sostanza, posso stare tranquilla di non attaccare la varicella al mio partner?
[#3]
Dr. Stelio Alvino Anestesista 2,3k 113 20
Intendevo la possibilità di contagiare suo marito attraverso lei. Il virus è molto contagioso, sicuramente questo rischio ci sarebbe, alto, se suo padre e suo marito si vedessero, molto meno ma con rischio comunque non pari allo zero se avviene attraverso lei. Comunque il periodo di massima contagiosità è quello in cui le bollicine cutanee del virus si rompono e si formano delle crosticine che cadono, tutto sommato abbastanza breve.
Suo marito è proprio sicuro di non aver contratto comunque la varicella nell'infanzia? Spesso può perdersi memoria di questa malattia esantematica ma la sua estrema diffusibilità rende assai difficile il fatto che non la si sia avuta. Saluti.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa