Utente
Sono un ragazzo di 33 anni alto 175 cm con un peso di 90 Kg che vive lontano da casa da circa 15 anni prima per studio e poi per lavoro, vivo con altri miei colleghi, siamo in 3, ci vediamo solo la sera e per poco visto che di giorno lavoriamo e di sera a parte qualche volta durante la cena ognuno è nella sua stanza. Premetto che non dormo bene, mi capita di svegliarmi più volte la notte, soffro di reflusso gastro-esofageo, prendo Lansox 30 mg , ma non sempre, solo nei periodi che ho il reflusso, ne prendo una cp e per 2-3 giorni non mi viene. Da un mese a questa parte, non mi sento particolarmente bene. Una sera mentre ero al PC a guardare un video all’improvviso ho avuto tachicardia, in quel momento non sapendo cosa fare mi sono disteso un attimo, dopo un po’ è tornato tutto alla normalità. La settimana successiva sempre mentre ero al PC a guardare un video e a consumare un intera scatola di biscotti ho avuto lo stesso problema con in più un senso di nausea e vomito, in quel momento ho associato la cosa all’eccessiva quantità di biscotti che avevo mangiato. Il giorno dopo ho cominciato ad avere problemi di ansia accompagnata da sensazioni bruttissime come paura di qualcosa di brutto, di perdere il controllo, un senso di fastidio al petto, muscoli tesi, fastidio nella parte bassa posteriore della testa che poi si unisce a collo, malessere generale e preoccupazione in quanto non sapevo quello che mi stava succedendo. Di notte mi è capitato di svegliarmi con la tachicardia, ansia e tutti i sintomi suddetti, non riuscivo a stare a letto. La situazione attuale è che nelle ultime notti non mi sono più svegliato con la tachicardia, la mattina mi sveglio con una sensazione strana alla testa come se ci fosse qualcosa che mi scorre, che mi formicola in testa, difficoltà di concentrazione a volte, ho nausea che spesso si presenta dopo pranzo a volte con vomito o con stimolo a vomitare, anche una leggera diarrea da diversi giorni. A pranzo mi sazio prima del previsto e a volte ho paura a mangiare casomai dovessi vomitare, inoltre mi capita di avere brividi di freddo anche quando sono ben coperto, qualche volta anche caldo. Il medico di base mi ha prescritto le analisi del sangue che ho fatto il giorno seguente. Risultato tutto negativo, il colesterolo e il colesterolo LDL un po’ più alti del normale, rispettivamente 216 e 153 (mg/dl). I valori della tiroide sono nella media a parte il mio FT4 che è 17.5 (pg/ml), tendente al valore massimo. Mi ha prescritto le gocce di EN che io ho comprato, ma non ho ancora preso.

Attendo vostri consigli

Vi ringrazio in anticipo

Cordiali Saluti.

PS: la cosa che si nota in questo disturbo è che si risolve nel giro di poco tempo, non dura tutto il giorno. Durante il giorno verso ora di pranzo e anche dopo spesso mi viene sonno.

[#1]  
Dr. Anna Maria Martin

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
8% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente buon giorno, i sintomi che lei accusa sono diversi tra loro e molto variegati interessando diverse zone del corpo, mentre le analisi sono venute normali; a quello che le ha consigliato il suo medico io aggiungerei solo di adottare uno stile di alimentazione più sano (senza rimpinzarsi davanti al computer per intenderci), cercare di dimagrire qualche chilo, facendo magari un pò di movimento(è salutare anche per l'umore), e curare con maggiore assiduità il suo problema di reflusso.
Se poi la tachicardia dovesse persistere rivolgendosi sempre al suo medico e se lui lo riterrà opportuno, potrà eseguire anche un controllo cardiologico.
La saluto cordialmente e le auguro buona giornata.
La consulenza e' prestata a titolo
puramente gratuito secondo lo stile MedicItalia
Dottoressa Anna Maria Martin

[#2] dopo  
Utente
Gentile Dr. Anna Maria Martin, intanto la ringrazio per avermi risposto, il reflusso gastro esofageo me lo porto avanti da diversi anni a volte prendo Lansox per calmarlo, ma forse non va bene, dovrei fare una cura piu appropriata. Per il disturbo ansioso ho contattao un mio amico psichiatra, ci sono stato un oretta a parlare e e a spiegare quel che mi succede cosi come ho fatto qui, lui mi avrebbe consigliato di richiedere intanto una gastroscopia, per vedere la situazione e procedere di conseguenza. A questo punto debbo pensare che tutto sia dovuto al reflusso-gastroesofageo?
Aggiungo che ho parecchia aria intestinale che espello soprattutto quando vado in bagno.
Sono un tipo parecchio emotivo, penso troppo, a volte ho l'impressione di non poter contenere i miei pensieri, forse ascolto un po troppo attentamente il mio corpo e mi preoccupo quando qualcosa non va.
La mattina quando mi alzo avverto sempre un leggero senso di nausea tanto è che non riesco a fare colazione se non dopo un'ora che sono in piedi, questo mio amico mi avrebbe consigliato di mettere uno spessore sotto il materasso all'altezza della testa per fare in modo che la forza di gravità spinga i succhi gastrici verso il basso.
Oltre alla nausea mattutina, sento anche qualche fastidio alla testa, muscoli alla base del collo un po tesi, leggero formicolio sempre alla testa e di notte mi si addormentano le braccia e le mani, me ne accorgo perché ognitanto la notte mi sveglio, a volte durante il giorno mi capita di avere un cerchio alla testa, oppure un dolore pulsante(non forte, piu che altro un fastidio) ad un lato della testa Potrebbe essere cervicale?

Grazie a tutti

PS: faccio un lavoro per lo piu sendentario, in quanto lavoro al computer, mi occupo di assistenza informatica,il lavoro a volte è un po stressante ci sono giornate piu tranquille e giornate piu intense e a volte mi capita di andare in giro per gli uffici a sistemare i pc, la mattina metà della strada per andare a lavoro la faccio a piedi, al ritorno ne faccio un po meno.

[#3]  
Dr. Anna Maria Martin

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
8% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, non penso che tutto debba essere imputato al reflusso gastroesofageo, ma certamente lei, pur ascoltando molto il suo corpo, non lo ha curato con assiduità.
Comunque non penso sia nulla di grave, piuttosto fastidi e per conferma dia ascolto al suo amico.
Molte persone non riescono a mangiare la mattina, è anche una questione di abitudini, anche se invece sarebbe importante farlo per affrontare bene la giornata, mangiando però cibi sani.
Il cerchio alla testa potrebbe anche dipendere da un affaticamento degli occhi e dalla posizione assunta per il lavoro, dato che lei passa ore davanti ad uno schermo.
Per il resto confermo quanto ho scritto sopra e se non fossi stata esauriente ci scriva ancora.
Un saluto ancora
La consulenza e' prestata a titolo
puramente gratuito secondo lo stile MedicItalia
Dottoressa Anna Maria Martin

[#4] dopo  
Utente
Grazie di nuovo dottoressa,
oggi sono stato dal medico di base a richiedere una gastroscopia e un rx del rachide cervicale, quando avro' dei risultati li pubblicherò qui.

Intanto volevo chiedere se ci sono effetti collaterali se ogni sera prendo una tisana rilassante (tipo quella di sogni d'oro) composta da passiflora, melissa, camomilla e biancospino. Ne prendo un filtrino ognisera prima di andare a letto. Potrebbe dare disturbi?

grazie 1000

[#5]  
Dr. Anna Maria Martin

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
8% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Può prendere tranquillamente la tisana, non può farle male, anzi.
Cordiali saluti.
La consulenza e' prestata a titolo
puramente gratuito secondo lo stile MedicItalia
Dottoressa Anna Maria Martin

[#6] dopo  
Utente
grazie per la risposta, sto cercando di cambiare le mie abitudini alimentari in questo modo, cerco di non abbuffarmi a pranzo e a cena, ma cerco di mangiare quando posso piu volte al giorno consumando piccoli pasti, quanto tempo devo lasciar passare fra un pasto e l'altro? 2 ore / 2 ore e mezza va bene?

Sto facendo cosi:

Colazione ore 9.15-9.30: Cornetto vuoto + caffelatte decaffeinato

Spuntino ore 11.30-11.45: piccola rosetta al prosciutto cotto

Pranzo ore 13.45-14.00: pasta o riso o carne + contorno (verdure o patate - qualche volta anche purea di patate)

Spuntino pomeridiano ore 16.15-16.30: non so ancora che metterci, forse andrebbe bene un frutto?

Cena ore 20.00-20.30: se a pranzo ho mangiato pasta allora a cena mangio la carne bianca cucinata senza olio, semmai lo aggiungo dopo un po a crudo con un po di verdura lessa tipo spianci oppure mangio un po di riso in bianco semmai condito con poco olio e un po di parmigiano.

dopo due ore prima di andare a letto: tisana come ho scritto in precedenza.

Detto questo passiamo oltre:
Ultimamente non mi sento molto in forma, mi sento un po troppo stanco e svogliato, spesso mi viene sonno dopo i pasti anche quando non sono abbondanti e a volte mi sento i muscoli del collo verso la testa un po tesi, un senso di pesantezza alla testa, inoltre a volte mi sembra di sentire piu freddo del normale. Non so cosa puo essere. A volte sento un po di rumori e piccoli spostamenti all'apparato digerente.

l'attesa di queste visite specialistiche che ho richiesto mi preoccupa un po forse per l'esito che potrebbero avere.


[#7]  
Dr. Anna Maria Martin

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
8% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente buon giorno, forse le sue condizioni di umore, più che malesseri veri e propi, dipendono dall'ansia per gli esami che deve fare? Stia sereno si fanno solo per impostare una corretta terapia.
La tensione muscolare che riferisce penso sia legata alla postura ed al suo lavoro ed i "borborigmi" (si chiamano così) che sentente in pancia non hanno nessun significato patologico.
Per quanto riguarda la dieta, io non mi occupo di alimentazione, ma perchè non va da un dietologo che la aiuti a perdere qualche chilo ed a sentirsi meglio?
Io comunque le posso consigliare di evitare tutti i lieviti(quindi anche il cornetto, è grasso!), di ridurre pane e pasta e assumere più frutta e verdura.
Cordiali saluti e buon lavoro.
La consulenza e' prestata a titolo
puramente gratuito secondo lo stile MedicItalia
Dottoressa Anna Maria Martin

[#8] dopo  
Utente
grazie dottoressa,
aspetto l'esito di questi ultimi esami, cosi li porterò anche dal dietologo per farmi prescrivere una dieta appropriata.
Un altra cosa, ultimamente mi sento abbastanza stanco e un po svogliato, quando mi alzo la mattina a parte il senso di leggera nausea e disappetenza, mi sento un senso di pesantezza alla testa come un leggero stordimento, di notte ho notato che mi si addormentano un po braccia e mani se le tengo piegate mentre se sono supino e dritto mi passa, cosa potrebbe essere?

[#9]  
Dr. Anna Maria Martin

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
8% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Gentile utente buona sera, può darsi che non riposi bene anche per il disturbo che lamenta alle braccia.
Le cause potrebbero essere diverse ma non si deve preoccupare anche perchè potrebbe avere carattere transitorio; se il disturbo perdura lo riferisca al suo medico che saprà aiutarla, noi stanti i limiti della via telematica e senza visitarla non possiamo dire di più.
Cordiali saluti e buon lavoro.
La consulenza e' prestata a titolo
puramente gratuito secondo lo stile MedicItalia
Dottoressa Anna Maria Martin

[#10] dopo  
Utente
Grazie Dottoressa anche se in ritardo.

Salve a tutti,
ho effettuato la rx della colonna cervicale ed i risultati dicono esattamente questo:

"Non si rilevano alterazioni osee nè modificazioni articolari"

debbo presumere quindi che non ci sia niente di anomalo nella colonna cervicale.

Per quanto riguarda invece la gastroscopia dovrò aspettare il 15 di Giugno. Intanto il mio medico curante mi ha dato una cura con Lansox 30mg una compressa al giorno la mattina appena sveglio da prendere fino a quando non vado a fare la gastroscopia, dopo l'esito della gastroscopia si vedrà come procedere.
Intanto la mia situazione mi sembra un po migliorata, non mi sveglio più la notte con la tachicardia, il senso di oppressione che avevo tra l'esofago e lo stomaco si è molto ridotto e mi accade ogni tanto e non sempre come prima, solo di notte mi capita ancora di svegliarmi e di non fare un sonno duraturo e profondo, a volte mi sveglio già stanco e con poca voglia, in alcuni giorni mi sento sempre un po la testa pesante, a volte mi capita sonnolenza durante il giorno, un po di spossatezza. Sto mangiando meno, ho perso qualche chilo, inoltre ho preso l'abitudine ogni mattina ad andare di corpo anche se non ho uno stimolo accentuato, mangiando poco e andando in bagno ogni mattina, ho notato poche feci e non dure, ho la sensazione come se fosse diarrea, ma poi guardando in realtà non lo sono, pero nello sofrzo sembra che contengano aria, soffro anche di meteorismo. La mattina appena sveglio avevo fino a qualche giorno fa anche un po di nausea con stimolo a vomitare che in questi giorni sembra che stia svanendo. Ogni giorno prendo una bottiglina da 100ml di yogurt LC1 per tenere sotto controllo la flora intestinale. Un mio amico mi ha consigliato di fare un po di cyclette, giusto per fare un po di movimento vedrò di provvedere. Di notte mi si addormentano le braccia quando le tengo piegate appoggiate al petto, ma poi se le metto verticali passa, a volte sento come delle punture sulla parte addominale e basso torace.
Inoltre volevo chiedervi essendo in cura con lansox probabilmente non posso prendere alcuni analgesici (tipo per il mal di testa), quali sarebbero indicati nel mio caso??

Per il resto vi terrò informati.
Grazie a tutti voi
G.