Utente
Buongiorno,
sono una donna di 35 anni e da circa due d'anni a cicli di due/tre mesi mi capiatano i seguenti fenomeni:
- svenimenti senza perdita di coscienza anche in circostanze di non-stress e non dovute alla bassa pressione (succede anche dopo aver mangiato per cui escludo cali di zuccheri);
- improvvise fitte all'ano che mi provocano svenimenti dovuti al dolore.
Non so se i due fenomeni siano correlati ma sono un po' preoccupata della cosa e pensavo di fare degli accertamenti.
A quale specialista mi consigliate di rivolgermi?
Qauli potrebbero essere le possibili cause di ciò che mi accade?

Grazie.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

il primo passo fondamentale e' spiegare quanto le accade al suo medico di famiglia.
In questo modo potrà essere sottoposta ad esami che riterrà opportuni ed anche a visite specialistiche consigliate dal collega.

Cordiali Saluti
Dr. F.S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139

[#2]  
Dr. Attilio Nicastro

28% attività
0% attualità
12% socialità
LECCE (LE)
MILANO (MI)
ROMA (RM)
LATINA (LT)
AMANTEA (CS)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Cara Utente,
è necessario un inquadramento specialistico particolare. Una visita proctologica con videoproctoscopia digitale è il primo passo specialistico da percorrere, in accordo con il suo medico di famiglia. Il proseguimento dell'iter diagnostico è legato all'esito di questo primo approccio. Probabilmente il dolore anale è legato ad una contrattura della muscolatura sfinteriale o del pavimento pelvico, ma esistono moltre altre cause funzionali e non, che detrminano lo stesso sintomo e che vanno accuratamente accertate.
Auguri
Dott. Attilio Nicastro
www.attilionicastro.it