Utente
salve,
sono un ragzzzo di 27 anni,da 2 anni soffro di nausea persistente lievi bruciori e dimagrimento(circa 8 kili in 2 anni).
Non fumo,non bevo alcolici e sono molto scoraggiato.Sono uno sportivo e ho sempre mangiato a dovere,seguendo un regime alimentare corretto,ma adesso non ci riesco.:Angiare un piatto di pasta col secondoo e' diventato un impresa per non parlare degli spuntini...In tutto questo essendo alla base magro sono diventato irriconoscibile di viso e fisico ch mi mette anche molto a disagio cn gli altri.Ho effettuato 1 anno e mezzo fa una visita gastroenterologa e il dottore mi ha ''liquidato'' dicendomi che soffro di colon irritabile(100 euro si e' preso),mi ha tocato il ventre,misurato il battito cardiaco,prescritto valpinax e tubes colon x 2 mesi.Nessun risultato,c sono ritornato dicendo che nn avevo buoni cambiamenti e i ha allungato la terapia.Come altri controlli ho fatto quello della celiachia,esame sangue completo,helicobatter feci,urine e eco addome completo,ma nn rilevano cose anomale...solo potassio basso.Cosi mi sono tenuto questi sintomi per piu d un anno pensando che fosse uno stato ''ansioso''!???!!? ma nn ho mai accusato in vita mai di questi disturbi,perche proprio adesso??In piu sono diventato molto NON regolare di intestino...alterno feci dure con feci molle semimolle e un malessere generale.Non so cosa fare,sono molto scoragiato perche questa situazione mi sta demoralizzando molto,sopratutto quando scendo di casa e sentire conoscenti che mi dicono ''MA TI SENTI BENE??COME SEI DIMAGRITO???'' nn lo sopporto proprio...
Quale esame sarebbe piu opportuno fare in questo caso,quale patologia si potrebbe nascondere in questa dispepsia(non funionale)???Attendo vostre risposte..e ringrazio anticipatamente.

[#1]  
Dr. Alberto Calvieri

40% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Gent.le Utente
dalla esposizione non emerge la eventuale documentazione di gastroscopia ed eventualmente anche colonscopia che a mio avviso sarebbe opportuno effettuare.
Non sempre gli esami del sangue possono svelarci le cause dei nostri malanni e pertanto ricorrere ad esami strumentali come quelli citati, pur se invasivi, potrebbe derimere dubbi legittimi
Cordialità
Dr. Alberto Calvieri - Specialista in Scienza dell'Alimentazione
www.albertocalvieri.it

[#2] dopo  
Utente
grazie dott. Calvieri,
ma addirittura fare sia gastroscopia che colonscopia???e' vero che riuscira a levarmi qualsiasi dubbio pero...non puo essere utile la pill cam in questi casi?

[#3]  
Dr. Alberto Calvieri

40% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
gent.le Utente
l'utilizzo della metodica da lei indicata ha perso gan parte della sua enfasi anche perchè in casi di dubbio insorto si consiglia di eseguire ....una gastroscopia o colonscopia..
un saluto
Dr. Alberto Calvieri - Specialista in Scienza dell'Alimentazione
www.albertocalvieri.it

[#4] dopo  
Utente
grazie dottore,
se possibile vrrei approfittare della vostra gentileza per farvi una domanda.In quale patologia si potrebbe inquadrare il mio stato fisico?Perche da quando avverto questi disturbi non tollero piu il freddo???e quale sarebbe il primo controllo da effettuare...gastro o colonscopia???
grazie ancora

[#5]  
Dr. Alberto Calvieri

40% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
gent.le utente
il dimagramento costante assoìciato alla sensazione di freddo frequente potrebbe far pensare alla funzione della tiroide che andrebbe indagata con esami di laboratorio ed ecografia
un saluto
Dr. Alberto Calvieri - Specialista in Scienza dell'Alimentazione
www.albertocalvieri.it

[#6] dopo  
Utente
gentile dottore,
ho eseguito i valori della tiroide tsh e t3 t4 tt nella norma...io mi riferisco ai bruciori di stomaco,nausea e dimagrimento...si dovrebbe indagare piu con una gastro o una colon?oppure intolleranze alimentari??

[#7] dopo  
Utente
gentile dottore,
ho eseguito i valori della tiroide tsh e t3 t4 tt nella norma...io mi riferisco ai bruciori di stomaco,nausea e dimagrimento...si dovrebbe indagare piu con una gastro o una colon?oppure intolleranze alimentari??

[#8]  
Dr. Alberto Calvieri

40% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
gent.le utente
non c'è dubbio che una gastroscopia sarebbe estrameemnte utile per tutta una serie di informazioni diversamente non ottenibili. Se i problemi persistono, è il miglior consiglio che posso darle
cordialmente ed auguri
Dr. Alberto Calvieri - Specialista in Scienza dell'Alimentazione
www.albertocalvieri.it