Utente 491XXX
Egr. Dottori,
spero di ricevere risposta da un Medico specilista.
Espongo di seguito le mie patologie.

psiche:
reazione depressiva protratta; disturbo affettivo di personalità
disordine depressivo maggiore a episodi ricorrenti (esenzione per patologia)
farmaci assunti Seroquel 150 mg die + lexotan al bisogno

pelle:
dermatite seborroica ricorrente (cute, naso, orecchie, sterno)
alopecia, seborrea

gastrointestinale:
ernia iatale da scivolamento con cardias incontinente
Malattia reflusso grastro-esofageo
sindrome del colon irritabile
farmaci assunti lansoprazolo 30mg die

Chiedo se c'è fattibilità che mi venga riconosciuta una "disabilità non grave"
e se posso ottenere punti utili di invalidità civile.

Grazie infinite per il Vs. aiuto.

Distinti saluti
Andrea

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

la patologia che potrebbe portare alla valutazione di un certo grado di invalidità è quella psichica; tutto dipende, però, dalla gravità della stessa.
Non è possibile, dai pochi elementi che lei fornisce, esprimere un parere su un possibile punteggio utile d'invalidità.

http://www.medico-legale.it/invalidita'_civile.html
http://www.medico-legale.it/handicap_legge_10492.html
https://www.medicitalia.it/minforma/medicina-legale-e-delle-assicurazioni/177-invalidita-civile.html
https://www.medicitalia.it/minforma/medicina-legale-e-delle-assicurazioni/178/legge-104-92-l'handicap


Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
Utente 491XXX

non capisco Dott. Corcelli, ho riportato in dettaglio tutte le patologie da cui sono affetto.
Cosa manca?

Aggiungo anche che ho una Iperidrosi (fastidiosa soprattutto a mani, piedi e viso)

A parte l'invalidità (vorrei sapere un punteggio minimo) sono interessato ad una disabilità legge 104 art. 3 comma 1 soprattutto in merito ai problemi relazionali che ho a causa delle mie patologie.

Grazie per la sua risposta, spero mi possa aiutare ulteriormente.

Distinti saluti

[#3] dopo  
Utente 491XXX

chiedo scusa, vorrei aggiungere una cosa:
vivo con persona con Handicap Grave + invalidità totale e accompagno, questa cosa può influire sulla valutazione del mio caso?

Grazie ancora.

[#4] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
"non capisco Dott. Corcelli, ho riportato in dettaglio tutte le patologie da cui sono affetto"

infatti, non manca nulla, ma la sola patologia che può dare un qualche punteggio di rilievo è quella psichica.
Per la legge 104/92 secondo me non vi sono i requisiti.

Per il punteggio di invalidità civile, non è possibile in un consulto online esprimere una valutazione; ciò dipende dalla gravità della sua patologia psichica e dalla situazione clinica complessiva.

Buona giornata.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#5] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
la sua situazione familiare non influisce nella valutazione della sua personale invalidità.

Per la legge 104/92, invece, il suo familiare può avere i requisiti per i benefici del comma 3 articolo 3; se non lo ha già fatto, può fare la domanda; se accettata dalla Commissione, lei, come familiare, può usufruire dei permessi lavorativi.

Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#6] dopo  
Utente 491XXX

Grazie Dott. Corcelli,

il familiare in questione è disabile ai sensi della legge 104/92 art. 3 comma 3 quindi tutto ok

Mi potrebbe indicare perché non ci sono i presupposti per quanto mi riguarda di una disabilità non grave?

Grazie ancora

[#7] dopo  
Utente 491XXX

se posso permettermi Dott. Corcelli lei è presidente commissione ASL o INPS

[#8] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
immaginavo che al suo familiare fosse già stato riconosciuto il comma 3 dell'art. 3 della legge 104/92; perciò, o l'invalido stesso o un suo familiare può usufruire dei permessi lavorativi

no, non sono nelle commissioni dell'invalidità civile
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#9] dopo  
Utente 491XXX

Grazie Dott. Corcelli,
attendo un altro parere... Cordialità

[#10] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent. Utente,
nel confermare quanto sopra detto dal dott. Corcelli ovvero che risulta francamente difficile stabilire un punteggio sulla scorta del solo "nome" delle patologie da lei indicate e non dalla loro gravità, le volevo chiedere se ha già presentato una domanda di invalidità civile ed eventualmente quale punteggio ha ottenuto.
Se non ha presentato domanda può farlo tranquillamente in quanto comunque un punteggio le verrà riconosciuto.
Buona giornata
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni

[#11] dopo  
Utente 491XXX

Egr. Dott. Mancini,
non ho ancora presentato domanda, però ritengo anche su consulto medico che, la dermatite seborroica che mi crea soprattutto sul naso e sul cuoio capelluto evidenti croste, l'iperidrosi e la seborrea che mi creano imbarazzo (viso unto, mani molto spesso sudate, cattivo odore ai piedi) e tutto ciò mi sta creando seri problemi di relazione interpersonale e che mi hanno portato oltre a altre brutte vicende vissute a depressione e disturbo affettivo, ansia, insonnia, attacchi di panico, aggiungendo anche i continui malesseri gastrointestinali (malattia reflusso gastrico, sindrome colon irritabile)elenco i vari sinotmi: meteorismo, cattivo odore in bocca, stipsi alternata a diarrea, gonfiore intestinale e addominale, ricorrenti sensazioni di oppressione al petto ed extrasistoli, risalita di materiale ingerito alla bocca, fortissimo bruciore a livello sternale.
Davvero tutto ciò non pensate possa creare un'invalidità ad una persona? Davvero non ritenete che tutte le mie patologie nel complesso non siano invalidanti?
Grazie per l'ascolto attendo Vs. prezioso riscontro.
Distinti saluti

[#12] dopo  
Utente 491XXX

aggiungo ancora:
la paura e l'imbarazza di essere toccati, di essere accarezzati al volto, al cuoio capelluto, di baciare o parlare vicino ad una persona, di stringere la mano, di imbrattare i fogli con cui lavoro, e forse tante altre cose...
Grazie ancora

[#13] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent. Utente,
ritengo che le sue patologie determinino una invalidità.
Proprio per questo motivo le ho suggerito di presentare domanda di invalidità civile.
Non posso indicarle la percentuale cui potrebbe aspirare in quanto manca la visita diretta quindi impossibile dirle la percentuale.
Presenti la domanda, faccia la visita dalla commissione medico legale per l'invalidità civile e torni a farsi sentire quando avrà questa valutazione.
Ne riparliamo volentieri.
Buona giornata
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni

[#14] dopo  
Utente 491XXX

Grazie mille Dott. Mancini. Ci risentiremo.

Egr. Dott. Corcelli sarei lieto se leggesse le mie ultime considerazioni ed esprimesse un suo prezioso riscontro.
Le ammetto che le sue parole sono state per me molto amare.

I miei più sentiti saluti a Voi tutti.

[#15] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

se si riferisce alla dermatite seborroica, purtroppo devo dirle che tale patologia, per quanto assai fastidiosa, non contribuisce al punteggio d'invalidità, perché non riduce la capacità lavorativa; è logico, però, che le conseguenze psichiche di tale patologia, se comportano un significativo stato depressivo, rientrano nella valutazione.

Pure nella valutazione può rientrare uno stato di rilevante sovrappeso; non so se questo fa parte del suo stato clinico, dato che nella sua scheda viene riportato solo il peso e non l'altezza.

Mi spiace che le mie parole possano esserle state amare per lei, ma si è trattato di un giudizio tecnico e senza la minima intenzione di urtare la sua sensibilità personale.

Ad ogni buon conto, segua il consiglio del Dott. Mancini di fare la domanda di invalidità civile, di cui saremmo lieti di conoscere l'esito, se anche lei lo desidera.

Buona serata
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#16] dopo  
Utente 491XXX

Egr. Dott. Corcelli,
leggere le sue parole è stato per me un vero conforto.
Grazie ancora!

Il mio BMI è 36 (credo sovrappeso di 2°) dalle analisi del sangue con curva glicemica non ho il diabete ma sono a rischio diabetico inoltre mio padre soffre di diabete non insulino dipendente.
Potrebbe aumentare il punteggio?

Le chiedo scusa Dott. Corcelli non avevo pensato che potesse influire.

Per quanto riguarda la sfera psichica credo ne sia colpita da questo problema in quanto ho poca autostima e quando sono con persone che non conosco mi vergogno molto.

Ringrazio ancora sentitamente per il Vs. aiuto.

P.S. ho richiesto un altro consulto spero mi possiate rispondere

Distinti saluti

[#17] dopo  
Utente 491XXX

mi scuso nuovamente.

Anche lei Dott. Mancini se volesse replicare ne sei lieto.

Volevo inoltre sapere se è meglio farsi assistere da un Medico legale... non so se prima per fare il punto della situazione e poi alla visita o solo alla visita?

Se così fosse sapreste indicarmene uno nella mia provincia?

[#18] dopo  
Dr. Andrea Mancini

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
0% attualità
16% socialità
ANCONA (AN)
CORINALDO (AN)
ALTIDONA (FM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Gent. Utente,
le consiglio vivamente di rivolgersi ad una struttura di patronato della sua città dove troverà anche un medico legale per farsi consigliare.
Buona giornata
Andrea dott. Mancini
Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni

[#19] dopo  
Utente 491XXX

Egr. Dottori sono molto indeciso.

Non so se chiederLa o meno, ho paura che se mi venisse concessa avrei problemi al lavoro.

Sarei davvero lieto se mi poteste dare un parere.

Egr. Dott. Corcelli non so se ha letto l'ultimo post quindi Le chiedo se mi concede l'onore di rispondermi di considerarlo.

Grazie infinite
Distinti saluti

[#20] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
se si riferisce ad un suggerimento del nome di un medico-legale della sua provincia, non poso farlo, perchè contrario alle Linee Guida di questo sito

contatti l'Istituto di Medicina Legale di Modena oppure l'Ordine dei Medici, lì le potranno dare utili indicazioni
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#21] dopo  
Utente 491XXX

Egr. Dott. Corcelli,

mi riferivo all'obesità e volevo sapere se potrei incontrare problemi nel mondo del lavoro se mi venisse concessa una percentuale utile.

Grazie mille

[#22] dopo  
Utente 491XXX

spero mi possiate aiutare Egr. Dott.

Il certificato del medico di base che attesta la persistenza dei problemi deambulatori per il contrassegno invalidi è gratuito?

grazie mille