Utente
Buongiorno,
mia mamma non si ricorda se ho fatto la varicella da piccola, così ho effettuato il test per la ricerca degli anticorpi ed il risultato è questo:

ANTIC.ANTI VARIC - ZOSTER IgG 0,8
(Inferiore a 0,9: negativo, da 0,9 a 0,11: dubbio; maggiore di 1,1: positivo)

ANTIC.ANTI VARIC - ZOSTER Igm 0,77
(Inferiore a 0,9: negativo, da 0,9 a 0,11: dubbio; maggiore di 1,1: positivo)

Mi sembra di capire che dal test risulta che, in effetti, non ho fatto la varicella e non ho gli anticorpi.
Mi hanno consigliato di fare il vaccino, anche perchè vorrei cercare una gravidanza però ho paura degli effetti collaterali perchè ho letto che possono essere anche molto gravi, come del resto può essere serio prendere la varicella da adulti.

Il mio dubbio è questo... gli effetti collaterali del vaccino sono dovuti al virus che iniettano nel corpo o a reazioni allergiche a componenti del vaccino?

Io è ormai da quattro anni che faccio il vaccino per l'influenza e non ho mai avuto alcun effetto indesiderato.
Volevo inoltre chiedervi se vi è una marca di vaccino più sicura delle altre e dove posso prenderlo (si acquista in farmacia o devo andare alla Asl)?
Infine, ho letto che la seconda dose è raccomandata solo nei casi in cui vi sia, nel tempo, un marcato abbassamento dei titoli anticorpali, mentre da altre parti leggo che la dose è comunque doppia... ne basta una o bisogna farne due? Questo mi importa soprattutto perchè visto che devo aspettare tre mesi prima di rimanere incinta, se la dose fosse una il tempo sarebbe dimezzato.

Grazie per la Vostra disponibilità.
Cordiali saluti.

[#1]  
Attivo dal 2010 al 2011
Domande interessanti.

In una donna che prevede di avere figli, anche io raccomando il vaccino contro la varicella. Si tratta di virus attenuato e generalmente le reazioni sono causate direttamente dal virus; le eventuali reazioni allergiche sono causate dalle proteine dei terreni di coltura dove viene prodotto il virus e sono principalmente quelle di allergia all'uovo (ma il vaccino in questi soggetti è sconsigliato).

E' anche vero che a volte è sufficiente la prima dosa ma in questo caso io consiglio di cercare il titolo anticorpale a 12 settimane di distanza (normale prelievo sanguigno) per essere sicuri di essere immuni, quindi, con riguardo alla domanda, i tempi non cambierebbero.

Saluti

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta,
avrei ancora una domanda: mi hanno detto che in genere i pediatri sconsigliano il vaccino per i bambini perchè non sarebbe ancora "testato" e sicuro, è vero?
Ci possono essere rischi?
Grazie ancora

[#3]  
Attivo dal 2010 al 2011
In un bambino senza immunocompromissione non è "rischioso", è semplicemente inutile.