Contrattura muscolare collo

Salve sono una ragazza di 29 anni, un mese e mezzo fà sono stata al pronto soccorso per via di sensazioni di "testa vuota" mai successo e mi sono spaventata. Mi hanno fatto le analisi del Sangue e la TAC e tutto ok non ci sono anomalie e in più ho fatto la visita dall'otorino e quella oculistica. Mi era stato consigliato di fare anche un rx cervicale dato che 4 mesi fa ho subito un tamponamento ma senza farmi vedere perché stavo bene. Sono poi andata dal mio medico curante che mi ha fatta vedere da un Fisioterapista e in più mi ha dato da fare una lastra completa alla schiena cervicodorsolombosacrale sia a riposo che sotto carico ( io ho una scogliosi lombare, ultima lastra 10anni fà circa, di 17gradi ). Durante la prima seduta si è accorto di una specie di "bozzetto" sotto la nuca proprio dietro il collo spostato leggermente dal centro verso sinistra, e mi ha chiesto se sapevo di avere una cisti. Nella seconda seduta quando gli ho detto che, ( premetto le sensazioni di "testa vuota" non le ho più avute ) il collo e la spalla mi tirano e se faccio un movimento "sbagliato" sento delle fitte, mi ha detto che può essere un muscolo contratto come se si fosse raggomitolato. ( Lui mi fà fare prima degli esercizi da sdraiata e poi massaggi osteopatici con infrarossi. ) Allora mi sono fatta vedere dal medico curante, io pensavo mi facesse fare un' ecografia e invece mi ha confermato che è un muscolo contratto perchè non è assolutamente una cisti e mi ha dato fastumgel per 20gg da applicare la sera. Premetto io faccio nuoto per la precisione nuoto libero da due anni due/tre volte la settimana,( nuoto solo dorso e pochino stile libero ) quindi non c'è un istruttore che mi controlla se faccio movimenti sbagliati e non faccio mai riscaldamento prima entro in acqua e inizio a nuotare. Poi per lavoro sto invece sempre seduta praticamente 6 ore. Quando metto questa pomata sto meglio quindi mi viene di pensare sia davvero questione di muscoli ( la applico da tre sere ) però ho delle fitte sia al collo, spalla e a volte anche alla testa, sempre dalla parte sinistra. Ho prenotato un' ecografia privatamente. Vorrei sapere se un muscolo contratto può davvero provocare una specie di rigonfiamento come ha detto il mio fisioterapista come se si fosse raggomitolato e se può provocare fitte leggere e sensazione indolensimento. Anche perchè immagino si siano girati anche i nervi e se la terapia che sto facendo sia quella adatta. Vi Ringrazio anticipatamente per La Vostra Cortese Risposta.
[#1]
Attivo dal 2010 al 2011
Medico di medicina generale, Medico di base, Pneumologo, Psicoterapeuta
Gent.ma Utente

Sembrerebbe che la terapia sia appropriata anche se, da lontano, non è semplice valutare un quadro che andrebbe sentito "sotto le mani". Tendo a concordare con il Suo Medico di Medicina Generale e Le preciso che non è necessariamente il componente attivo nel gel ad agire ma anche (e probabilmente soprattutto) il massaggio in se stesso.

Un'ecografia, da quanto scrive, è probabilmente inutile sotto l'aspetto strettamente clinico ma la sua esecuzione immagino contribuirà a renderLa più tranquilla, anche se io, nella mia pratica quotidiana, tendo a non prescrivere esami solo per "tranquillizzare" i Pazienti.

Auguri :)
[#2]
dopo
Utente
Utente
La Ringrazio per la Risposta mi sono preoccupata per via delle fitte e della sensazione di indolensimento che trovandosi sulla parte superiore del collo prende tutto testa e spalla. Vorrei passasse subito anche perchè non sono mai stata così e sono sincera l' ecografia la voglio fare per una tranquillità mia personale come Le ho detto vorrei passasse il prima possibile .
Auguri anche a Lei Buona Pasqua .
[#3]
dopo
Utente
Utente
Fatta ecografia e non ci sono lacerazioni, l' ecografo ha confermato la contrattura. Comunque il medico curante mi ha prescritto un rx cervicodorsolombosacrale a riposo e sotto-carico credo per via della scogliosi visto che sono 10anni non faccio una lastra alla schiena. Comunque il rigonfiamento della contrattura sembra stia passando anche se mi sento ancora un pò indolenzita spero in meno di un mese di tornare in forma e che la lastra non dia notizie strane a parte la scogliosi che sò di avere.
[#4]
Attivo dal 2010 al 2011
Medico di medicina generale, Medico di base, Pneumologo, Psicoterapeuta
ScoLiosi senza G :)

Sono lieto che le cose si stiano risolvendo e concordo con il Collega MMG. Forse un po' di sedute di ginnastica posturale, vista la storia, potranno aiutare a prevenire il ripresentarsi del problema.

Saluti.
[#5]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la correzione :-)

Saluti.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Salve, devo dire che oggi avendo avuto una giornatina mooolto stressante a lavoro credo che la contrattura o rigonfiamento si sia infiammato. Ho messo lasonil ma mi sento cadere il collo o comunque una vera e propria sensazione di rigidità al collo. Comunque oggi ho prenotato la lastra cervicodorsolombosacrale riposo e sotto-carico privatamente perchè ahimè nella mia zona c'è solo un Ospedale che fà il sotto-carico e quindi c'è attesa. Mi è stato consigliato di prendere dei miorilassanti, ma il mio medico ha evitato di darmi medicinali visto che le analisi del Sangue sono più che buone. Purtroppo se continua così vedo dei tempi di recupero lunghi spero che la lastra non dia "cattive" notizie nel senso non ci siano anche problemi a livello di vertebre cervicali che possono causare una ancora più lenta ripresa.
[#7]
Attivo dal 2010 al 2011
Medico di medicina generale, Medico di base, Pneumologo, Psicoterapeuta
Ovviamente da lontano non si può prescrivere terapia ma se le cose sono come Lei scrive, i miorilassanti sembrerebbero la scelta più saggia. Naturalmente, il Suo MEdico di MEdicina Generale, se sa fare il proprio lavoro, è la persona che La conosce meglio e la cui decisione dovrebbe essere più autorevole
[#8]
dopo
Utente
Utente
La Ringrazio Lei è sempre Cortese. Comunque appena fatta la lastra tra quanlche giorno tornerò dal medico per farla valutare e poi magari mi dirà se cambiare terapia oppure và bene così con Lasonil e massaggi, manipolazioni osteopatiche e infrarossi con il Fisioterapista.
Saluti.
[#9]
Attivo dal 2010 al 2011
Medico di medicina generale, Medico di base, Pneumologo, Psicoterapeuta
Sono cortese con chi è cortese :). Sarei contento se mi tenesse informato e auguri.
[#10]
dopo
Utente
Utente
Buona sera approfitto ancora una volta della Sua gentilezza.
La lastra è fissata per Mercoledì e non vedo l'ora. Oggi giornata stressante a lavoro e ovviamente la mia povera cervicale ne soffre, tanto che non ho ancora cenato ormai sembro inappetente se sto bene mangio se no no, infatti purtroppo sono dimagrita. Le volevo chiedere sono un paio di giorni che sento come se mi stessero tirando i capelli sopra la nuca piccole ciocche ( in modo leggero )può dipendere sempre dalla cervicale? Mi creda non ne posso più stase ero tentata di tornare al pronto soccorso forse sono troppo ansiosa anzi lo sono mi sà, però deve sapere fino a un paio di mesi fà stavo bene e ora mi sembra non uscirne mai!
Saluti
[#11]
Attivo dal 2010 al 2011
Medico di medicina generale, Medico di base, Pneumologo, Psicoterapeuta
Francamente, non ne ho la minima idea, anche se devo notare quanto Lei sia attenta ai minimi segnali del corpo.

Le sconsiglio di sprecare il tempo del Pronto Soccorso: non credo che quanto da Lei riferito sia questione di vita o di morte e questo è chiaramente un uso inappropriato di risorse. Il PS non è un altro ambulatorio per avere un altro parere ma un posto dove si va quando si rischia la pelle.
[#12]
dopo
Utente
Utente
Ma si lo sò e sono d' accordo con Lei il mio su pronto soccorso era solo uno sfogo dovuto all' ansia di non riuscire ad uscire fuori da questa situazione. Magari il fatto di sentire questa situazione di sensazione di capelli che tirano è dovuto all' ansia chissà...
La Ringrazio e scusi se sono stata inopportuna.
[#13]
dopo
Utente
Utente
Salve ho fatto la lastra però il referto lo posso ritirare da domani. Ho visto la lastra della colonna e mi aspettavo peggio non mi sembrava poi così peggiorata. L' unica cosa che ha saputo dirmi è che ho l'anca spostata di un centimentro anche perchè è evidente. Quando avevo 12 annu era di 5millimetri e a 16/17 anni era di 7millimetri ( Nell'età della crescita nonostante il corsetto perggiorava ) però per sapere i gradi della scoliosi mi ha detto che quello lo misura l' Ortopedico. Anche lui come il Fisioterapista mi ha detto che compenso bene la scoliosi perchè c'è solo una curva. Poi comunque mi ha fatto le lastre separate cervicale,dorsale e lombosacrale. Volevo chiedergli della cervicale però ho immaginato che non poteva dirmi niente senza poter studiare le immagini oppure deve verderle un Ortopedico. Solo alla fine ( perchè è durato un pochino ) mi ha chiesto come mai facevo la cervicodorsolombosacrale sia riposo che sotto carico, se avevo dolori alla schiena, allora gli ho risposto di avere una contrattura al collo a sinistra e che comunque il mio medico sapendo che non faccio una lastra alla schiena da anni mi ha fatto fare tutto.
[#14]
dopo
Utente
Utente
Allora fatta la lastra che ha evidenziato solo la scoliosi con un peggioramento di 3mm dell'asse aliale cioè dell'anca spostata di 1cm all' epoca erano 7mm però non c'è scritto i gradi della scoliosi. Per il resto della cervicale non dice niente. Adesso il medico mi ha prescritto punture di voltaren associate a muscoril e un'altra pomata astrosilene. Io però sono andata da un altro Fisiatra che mi ha consigliato di fare una risonanza magnetica che è la cosa migliore per capire se questo rigonfiamento può essere anche un' ernia anche perchè è strano che dopo quasi due mesi ancora ho questo rigonfiamento dietro il collo. Cmq ho già fatto due punture di voltaren e muscoril e il dolore non lo sento più però è sempre "gonfio" . Sicuramente devo dare anche tempo al tempo però devo capire bene di cosa si tratta esattamente. Lei che ne pensa ?

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa