Stanchezza e confusione-svuotamento mentale in estate

Età 57 anni non ho mai avuto particolari problemi di salute senonchè da 2/3 anni con la stagione estiva e il caldo mi sento sempre molto stanco e affaticabile per poco attività fisica, gambe fiacche e pesanti quasi come volessero cedere sotto il peso percepisco anche senso di squilibrio, confusione mentale difficoltà alla concentrazione con episodi di sonnolenza diurna, preciso che ad oggi questi sintomi sono quasi spariti del tutto- Mi sono rivolto diverse volte alla Vs specialità di cardiologia, pensando a problemi di cuore ho effettuato controlli cardiologici, Ecg da sforzo interrotto per aumento pressione a 210/100 effettuato olter ed ecocardio con visita cardiologica il cui esito riporta che avrei aritmia extrasistolica ventricol. monomorfa con prognosi benigna. Unica cosa di cui non so ancora la spiegazione è perchè con l'ECG da sforzo mi sia salita la pressione che abitualmente ho 130/70 puls. 50/55 sia salita a 210/100. Confermo che non sono iperteso anzi al contrario, non ho famigliarità per ipertensione,infarto, ictus. e comunque miè stato detto che i sintomi che ho detto sopra non sarebbero dovuti a problemi cardiol. quindi ecco perchè mi rivolgo alla Vs specialità: Ho effettuato anche diversi esami del sangue di cui riporto l'esito sembra tutto a posto, c'è solo il valore dell'aldosterone che è=47 pare basso con valori di riferim. 70-350 di questo vorrei capire il perchè e se può essere causa di qualcasa riferitamente ai miei sintomi, di questo valore ho anche chiesto consulto all'endocrinologia, ma stranamente non mi è stato risposto. Vorrei avere se possibile una spiegazione al mio problema anche se si presenta solo d'estate, ma poichè si ripresenta ad ogni estate è mi lascia molto prostrato e mi invalida molto vorrei trovare una spiegazione ed un eventuale trattamento, in quanto non capisco che per un po di caldo debba essere cosi stanco e affaticato,(preciso che nel periodo della stanchezza la pressione riscontrata era sempre la stessa 130-120/60/70)
Allego esiti cardiologici ed esame sangue dell'estate scorsa.
ESAMI DEL 14/07/011: globuli bianchi 6,24 globuli rossi 4,50 emoglobina 14,6 ematocrito 43,9 volume corpusc. madio 97,6 cont.emoglobinico medio 32,4 conc.media emoglobinica 33,2 RDW 12,0 HDW 2,10 piastrine 220 vol.medio piastrin. 9,6 neutrofili 48,9 linfociti 45,5 monociti 3,7 eosinofili 1,4 basofili 0,5 neutrofili ass. 3,05 linfociti ass. 2,84 monociti ass. 0,23 eosinofili ass. 0,08 basofili ass. 0,03 latticoidrogenasi LDH 250 sodio 143 potassio 4,3 prot.tot. 6,8 elettroforesi prot. albumina 58,1 alfa1 globul. 3,5
alfa2 globul. 9,5 beta1 globul. 6,2 beta2 globul. 6,5 gamma globul. 16,2 rapp.A/G 1,39 commento non riscontr. compon. mononucleali prolattina 230,8 DEAS 179 psa tot. 2,33 psa libero val,non signif. cortisolo 15 ACTH 40 R-TSH riflesso 2,02. P-PRA attiv. Reninica 1,99 s-aldosterone 47. (valore basso)
esito ECG DA SFORZO: paziente esercit. secondo il WHO per 9:15 min.sec. carico max 125 Watt, frequeza card. a riposo erA DI 87 bpm salita a 137 bpm, pressione a riposo era di 130/90 mmHg salita a 210/100 mmHg il test è stato arrestato per aumento patologico press.sanguigna, da detta visita cardiol. mi è stata riscontrata aritmia extrasistolica ventricol. monomorfa
ESITO ecocardiografia referto recita questo.: ventricolo sx dimens. normali, interne e spess. parietali, funzione sistolica globale e segmentaria conservate, funz, diastolica normale, atrio sx e cavità normali, radice aortica non dilatata normali morfol. apparati valvolari, trascurab. insuff. mitralica, e tricuspidalica, press. polmonari normali, assente versam. pericardico.

In attesa di riscontro saluto cordialmente.-
[#1]
Dr. Stefano Spina Chirurgo generale, Colonproctologo 12,5k 251 8
Con il caldo della stagione estiva la terapia antipertensiva potrebbe rivelarsi inadeguata e andrebbe quindi variata di conseguenza. L'aumento della pressione arteriosa durante il test da sforzo e' in parte giustificabile, ma quando e' eccessiva puo' essere un segnale, anche in questo caso, di ridotta efficacia della terapia antipertensiva. Per entrambi i problemi la chiave di lettura passa per una visita di controllo dal suo Cardiologo di fiducia.
Cordiali saluti

dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2]
dopo
Attivo dal 2009 al 2014
Ex utente
Gent.mo Dott. Spina la visita cardiol. l'ho già fatta e con la quale mi è stata riscontrata aritmia extrasistol. ventricol. monomorfa che dovrei curare con Almatitm 100 2 compr. al di. ma di cui ho sospeso l'assunzione per i motivi e le considerazioni che Le sottopongo:gradirei sentire il Suo parere in merito:
1) L' aritmia che mi hanno riscontr. mi è stato anche detto che in cuore sano come riscontrato dall'ecocardio a cui mi sono sottoposto 3 anni fa e di cui Le ho inviato l'esito ha decorso benigno pertanto non deve essere trattata; perchè mi hanno prescritto il farmaco che tra l'altro mi da effetti indesiderati quali difficolta visive, nausea mal di testa sitichezza??
2) Il farmaco Almatitm 100 potrebbe avere nel mio caso funzione di antipertensiva??? ma io non sono iperteso, anzi al contrario e proprio a conferma Le assicuro che avendo sospeso da 20 giorni e più il farmaco ho provato deverse volte la pressione e la trovo sempre 130/70 quindi .....a cosa servirebbe il farmaco??
3) Per maggiore accertamento forse potrei fare nuovamente l'ECG da sforzo per vedere se la pressione sale nuovamente come l'altra volta che comunque risale ad agosto 2008?
4) Sarebbe opportuno eventualmente fare il controllo della pressione delle 24 ore con un olter?
5) Infine volevo ancora precisare che con la fine del caldo i sintomi di stanchezza, fiacca nella gambe sono pressochè spariti forse mi resta a volte un po di confusione mentale ma questo penso e spero sia dovuto al mio stile di vita, quale molto attivo oserei dire forse troppo con sempre molte cose da pensare e...fare (son un libero professionista )
6) infine vorrei chiederLe se nelle sporadiche (purtroppo) occasioni potrei fare attività fisica e lavori manuali che tanto mi piacciono ma che mi fanno venire anche il fiatone, ad esempio potrei praticare anche un po di corsa campestre?
Grato se vorrà ancora rispondermi la saluto distintamente




[#3]
Dr. Stefano Spina Chirurgo generale, Colonproctologo 12,5k 251 8
Immagino che lei si riferisca all'Almarytm, anche perche' il farmaco che ha citato lei (Almatitm 100) non esiste. Le domande che pone sono estremamente specifiche e richiedono quasi tutte delle precise conoscenze in ambito cardiologico. Conoscenze che, ovviamente, io non ho. Penso pero' che sia importante quanto lei ha scritto al punto 5 ("con la fine del caldo i sintomi di stanchezza, fiacca nella gambe sono pressochè spariti"): questo non fa che rafforzare la mia ipotesi, e cioe' che la terapia che sta facendo appare inadeguata durante i climi "caldi", mentre potrebbe esserlo nel corso delle restanti stagioni.
Cordiali saluti

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa