Sensazione di svenimento e fosfeni

Buongiorno,

da un paio di mesi mi succede che se mi alzo improvvisamente ho una sensazione di svenimento e "vedo le stelle/luci". Mi basta fermarmi un po' per riprendere i sensi.
Ho pensato fosse dovuto a pressione bassa, ma quando l'ho verificata risultava sempre nella norma tipo 65/110 (premetto che io la porto sempre bassa).
Ho fatto degli esami del sangue di routine dei quali riporto qui di seguito i valori
Leucociti 6.09
Eritrociti 4.36
Emoglobina 12.4
Ematocrito 36.8
MCV 84.4
MCH 28.4
MCHC 33.7
RDW 12.4
Neutrofili 2.98
Linfociti 2.61
Monociti 0.38
Eosinofili 0.09
Basofili 0.03
Piastrine 320
s-Creatinina 0.7
Clearance stimata MDRD 100
s-Ferro 101
s-Glucosio 70
s-Trigliceridi 165
s-Colesterolo totale 243
s-Colester.HDL 76
s-TSH 1.16

a completare il quadro devo dire che sono sempre di corsa: 2 figli, lavoro, casa grande e marito. E mi sento abbastanza stressatina.

I valori sopra indicati mi sembrano nella norma (un pochino di colesterolo che spero si possa tenere a bada con un po' di dieta)

Mi devo preoccupare o passerà?

Ringrazio anticipatamente chi volesse darmi risposta

un saluto
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66k 2,1k 87
>> se mi alzo improvvisamente ho una sensazione di svenimento e "vedo le stelle/luci". Mi basta fermarmi un po' per riprendere i sensi <<

Si tratta del fenomeno della "ipotensione ortostatica" ossia di un calo della pressione sanguigna in seguito all'improvviso passaggio dalla posizione seduta o sdraiata (clinostatismo) a quella eretta (ortostatismo).

In pratica succede che alzandosi la forza di gravità tende a richiamare il sangue negli arti inferiori, mentre il sistema venoso delle gambe non riesce a restituire immediatamente tutto il sangue sequestrato; da ciò ne deriva un'inevitabile riduzione del ritorno di sangue al cuore.

Se il fenomeno persiste ne parli con il suo medico,


Un cordiale saluto

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile Dott. Cosentino,

la ringrazio per la risposta: anche io suppongo si tratti di pressione bassa. Ma alle verifiche che ho fatto la pressione sanguinea risulta sempre nella norma.
Mi sono imposta di bere di più, in quanto non bevo poi molto durante la giornata (mi limito al max ad 1 lt).
Anche l'emicrania può essere ricondotta a questo?
Ho anche disturbi del sonno (a volte a causa dei figli che si svegliano la notte, ma anche non da loro dipendenti - mi sveglio la notte senza motivo e mi riaddormento con molta difficoltà), questi sono legati?

Ringrazio fin d'ora della risposta

cordiali saluti
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66k 2,1k 87
Corretto bere di più, mentre la cefalea e l'insonnia credo possano dipendere da fattori di "stress" contingenti.

Un cordiale saluto


[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie nuovamente per la celere risposta.

Cordiali saluti

Cos'è il colesterolo? Funzioni, valori normali, colesterolo HDL e LDL, VLDL, come abbassare il colesterolo alto, dieta, rimedi, statine e farmaci anticolesterolo.

Leggi tutto

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa