Utente
Salve
sono un ragazzo di 25 anni peso 70 kg e sono alto 1,70 cm....circa 6 mese fa ho avuto per la prima volta diversi disturbi che il dottore e uno psichiatra mi hanno detto derivare da una forma d'ansia, anche perche gli esami di routine davano valori ottimali, non avevo mai avuto ansia fino ad allora, tra i vari disturbi c'era un dolore sulla nuca leggermente sulla sinistra(una specie di spina impiantata)....dopo qualche settimana il dolore è passato e dopo altro tempo mi è venuto un quasi costante dolore al petto che appariva e andava a seconda della posizione del respiro e dei movimenti....piano piano mi è passato anche quello, il mio medico dopo avermi visitato mi ha detto che probabilmente ho dei nervi tesi e/o ingrippato dietro la schiena che mi provocano quel dolore e mi aveva consigliato di fare un po di ginnastica, cosa che io ho fatto per un paio di settimane per poi abbandonare.....a distanza di mesi diciamo verso i primi di gennaio mi sono ritornati questi 2 disturbi e ho notato che nel punto dove mi fa male dietro la nuca c'è una specie di pallina e pare che il dolore parta di li o li vicino cmq e spesso mi arriva fin sopra la testa, il dolore non è fortissimo (non forte come per esempio l'emicrania) pero è un po preoccupante, anche il dolore al petto è tornato a intermittenza , entrambi i dolori ho notato che sono relativi alla mia posizione sia della testa che del torace, insomma non sembra un dolore al cuore o ai polmoni....leggendo su internet ho letto che altri hanno avuto problemi simili e ho scoperto delle ghiandole linfatiche dietro alla nuca, a me si gonfiano molto spesso al collo e anche all'inguine e quando lo fanno mi provocano dolore..potete darmi dei consigli??? puo essere qualcosa legato alla cervicale o a una forma di nevralgia??? perche credo che siano dovuti al mio stato di stress che ho in questo periodo, per esempio quando vado a giocare a calcetto anche se è tutto il giorno che ho dolore durante la partita non lo sento e riesco a correre normalmente

grazie

[#1]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Lasci perdere Internet che può solo accrescere la sua ansia. Avendo fatta la visita evidentemente si tratta di linfonodi reattivi molto comuni e che non creano alcuna preoccupazione.
https://www.medicitalia.it/minforma/oncologia-medica/63-i-linfonodi-o-linfoghiandole-le-adenopatie-ed-il-sistema-linfatico.html
Mi dispiace ma a distanza tramite Internet non si può aggiungere alcun ulteriore contributo.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente
si certo, grazie per la tempestivita, ormai è talmente tanto che ho questi disturbi che mi sono convinto che se fosse stato qualcosa di grave ci sarebbero stati dei peggioramenti, cmq oggi vado dal medico e ne parlo con lui, poi magari faccio sapere

grazie

[#3] dopo  
Utente
sono stato oggi dal medico, mi ha detto di fare esami del sangue emocromo,formula,piastrine tra circa 1 mesetto perche ora ho il dente del giudizio infiammato e dice che verrebbero valori diversi, e poi a seconda dell'esito mi fara fare delle ecografie, perche ho linfonodi un po dappertutto, ma non oggi per il dente, ce li ho sempre

[#4]  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
LECCO (LC)
MILANO (MI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
I linfonodi anche quelli reattivi non regrediscono di volume in tempi brevi.
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#5] dopo  
Utente
posso chiederti una cosa? a cosa potrebbe essere dovuto il fatto che ho un linfonodo ingrossato dietro alla nuca??? spesso mi fa male, e se provo a schiacciarlo mi fa male, è piuttosto duro...ma puo essere una qualche forma di cervicale???