Utente 238XXX
Buonasera,sono molto preoccupata per mio figlio di 10 anni.
Sin da piccolo ha accusato dolori alla testa, ma avendo fatto degli approfondimenti a suo tempo, (oculista e neurologo infantile) non e' emerso nulla di preoccupante.
Negli ultimi anni gli episodi di mal di testa erano sempre piu' rari e risolvibili con somministrazione di tachipirina 250 flash tab (mio figlio ora pesa 46 kg).
Negli ultimi 6 giorni pero', a giorni alterni, circa 2 ore dopo pranzo, ha accusato improvvsa emicrania, mal d'orecchie e mal di stomaco (lato sx).
Il primo episodio si e' risolto con tachipirina + lunga dormita;
il secondo ha necessitato di 1 + 1,5 dose di tachipirina +dormita;
il terzo episodio (oggi) 1,5 dose.
Ora sta dormendo, ma credo che il mal di testa non sia passato (a volte lo sento lamentare).
Preciso, che al di fuori di questi attacchi, le sue condizioni sono normalissime, mangia con appetito e svolge ogni attivita'...solo che oggi al terzo episodio ravvicinato(non era mai successo) inizio a preoccuparmi...
Vorrei andare in ospedale, ma siamo pieni di neve e ghiaccio (scrivo dall'Abruzzo).
Per favore, se potete, datemi almeno un'indicazione...grazie in anticipo
Sono a dispo per qualsiasi ulteriore chiarimento

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
0% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
Gentile signora
in base a quanto lei descrive ,il bambino abbisogna innanzitutto di una rilevazione dei valori pressori,inoltre deve praticare una consulenza neurologica ,una visita oculistica con fondo oculare; ulteriori indagini da effettuare una tac cranio o una rmn encefalo.Se il mal di stomaco è ricorrente effettui una ecografia addome,la ricerca dell'antigene fecale dell'Helicobacter pylori,un esame del sangue occulto e un esame parassitologico delle feci compreso uno scotch test.
La saluto ed auguri
Dr. Gaetano Pinto

[#2] dopo  
Utente 238XXX





Buonasera, grazie per la tempestiva e preziosa consulenza.
Avevo gia' misurato la pressione subito dopo somministrazione tachipirina ed era 113/59
con 68 puls.card.
Dopo Suo prezioso suggerimento ho telefonato al ns pediatra, che mi ricevera' domani stesso per iniziare percorso diagnosi. (speriamo bene)
Avro' il piacere di informarla dei risultati e di conoscere il Suo autorevole parere.
Cmq, Le volevo anche dire che al risveglio il bambino era sereno e senza disturbi e
ha cenato con appetito.
Grazie ancora