Utente 207XXX
Buon giorno sono una mamma di 33 anni alla prima esperienza con un bimbo che compirà 18 mesi tra 2 giorni.Da circa 2 settimane non mangia più come prima non è tanto volenteroso la mattina rifiuta il biberon a giorni alterni ma sono più quelli in cui devo dargli il latte con il cucchiaino... (premesso che l ho ha già fatto a 6 mesi quando gli sono spuntati i primi dentini e poi ha ripreso normalmente il biberon) Dunque non ritengo come sostiene il mio pediatra che il bimbo non vuole più il biberon bensì penso che forse siano i denti infatti stanno spuntando molari e canini...La mia disperazione però è che inizio con la mattina e continua così per tutta la giornata solo la sera poi mi mangia la pastina penso per fame.Il suo pranzo ora è solo pastina e frutta o solo carne frullata o omogeneizzato e mi salta la frutta insomma non è più completo il pasto e il pomeriggio non vuole mangiare per niente nè frullato nè yogurt, nè le merendine alla vaniglia niente di niente nè i suoi biscottini.Finisce che dobbiamo giocargli con la nonna etc a volte lo forziamo ma forse è peggio diventa nervoso.. A tavola con noi non si siede viene e va solo se gli piace qualcosa fino ad ora solo il pane (che devo dargli a pezzi piccoli perchè altrimenti mette tutto un pezzo grande che poi non riesce a mandare giù )e la frittata e le polpettine basta.Non so cosa fare la ringrazio anticipatamente.Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
0% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
Gentile mamma,
può succedere che durante una fase della crescita ci possa essere un momento in cui il bambino tende a rifutare di alimentarsi come al solito.
non sempre questo è dovuto a ragioni di tipo organico (come ad esempio l'eruzione dentaria), molto più spesso invece può rappresentare una modalità atraverso cui il bambino vuole esprimere qualcosa, talvolta un disagio (es. ingresso all'asilo, rapporto di conflittualità con un genitore, rientro a lavoro, di uno dei genitori.....).
Il consiglio è quindi quello di non insistere eccessivamente durante il pasto, perchè generalmente si tratta di una fase transitoria. Cerchi di tranquillizzare il suo piccolo, senza invece distrarlo durante il pasto con giochi ed altro.....
Il consiglio del suo Pediatra a 18 mesi di passare alla tazza, sotituendola al biberon può rappresentare un idea utile a questa età.
insomma non drammatizzi, cerchi di dedicargli piu tempo e non durante il pasto ( ma giocando con lui facendo delle passeggiate) e vedrà che con il tempo risolverà sicuramente questo tipo di problemi transitori.
la saluto
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)