Utente
salve;dopo colonoscopia mi hanno tolto un polipo al sigma e l'esame istologico dava risultato di unadisplasia di basso grado,il dottore dice che non e' niente di grave,ma devo fare solo dei controlli ogni anno. poi ho fatto anche la gastroscopia e hanno trovato una gastrite cronica con elikoperbatteri pilory,ho preso gli antibiotici per una settimana per toglierlo ,pero' io mi sento sempre giu' di morale e poi noto che vado al bagno per defecare ogni mattina al risveglio regolarmente pero' le feci puzzano molto e sono al quanto molli non in diarrea.quello che vi chiedo ;e' come mai io mi sento cosi' giu' di umore,penso di non farcela a svolgere la mia attivita, mi preoccupo molto per il mio futuro

[#1]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Prendo atto di cio' che dice, pero' la gastrite cronica, patologia purtroppo molto diffusa nella nostra societa', non incide direttamente sull'umore, altrimenti immagini quante persone avremmo in cura dallo Psichiatra... Mi perdoni la battuta, era solo per sdrammatizzare. Tenga conto comunque che forma e caratteristiche delle feci dipendono sostanzialmente da cio' che mangia, quindi il mio consiglio e' quello di rivedere la sua dieta, magari con l'aiuto del suo Gastroenterologo di fiducia.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#2] dopo  
Utente
la ringrazio della fulminea risposta,ma allora il fatto che mi sento stanco e giu' di umore si riferisce ad altra causa,io ho' paura che sia un tumore in circolo,comunque noto che mi succede di piu' prima dei pasti dopo ,sono piu' in forma fisica la ringrazio di nuovo.

[#3]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
E' vero che un tumore puo' dare debolezza fisica, soprattutto se in stato molto avanzato, ma ci sono anche mille altre ragioni che possono causare la stessa sintomatologia, per cui non vedo perche' lei debba pensare alla piu' improbabile. Confermo che purtroppo nulla puo' essere escluso tramite un consulto on-line, pero' e' anche vero che prima della debolezza fisica in genere si presentano ben altri sintomi...
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#4] dopo  
Utente
salve ;e grazie di nuovo,per il suo aiuto,faro' come dice lei a cercarmi un gastroenterologo per la dieta,mentre per il mio stato d'animo,non vorrei andare da un pisicologo molti mi anno detto che ti danno solo medicinali ma il problema non si risolve ,ma invece vorrei fare della fisioterapia, specialmente alla cervicale ,perche' mi ero dimenticato di farle sapere che ho' anche 2 schiacciamenti delle vertebre con artrosi,forse potrebbe aiutarmi,perche' forse non circola bene il sangue. sto' cercando di aiutarmi in tutte le maniere,perche' sta' diventando troppo invadente questo stato,...il 5 marzo dovro' fare una risonanza magnetica alla testa sempre per capire il motivo di sbandamenti e vertigini. che avverto da un paio di anni ,mentre prima era piu' lieve avvertivo solo prima di mangiare delle deficienze......buona giornata e sempre grazie.

[#5]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Attenzione, lei forse fa un po' di confusione: lo psicologo non e' un medico, e come tale non puo' prescrivere farmaci. Sarebbe come se li prescrivesse un ingegnere o un avvocato... rischiosissimo e poco probabile! Lo psicologo puo' aiutarla in altri modi, ma certo non con i farmaci.
Per il resto direi di attendere i risultati della risonanza.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#6] dopo  
Utente
mi scuso con tutti i pisicologi; ma non lo sapevo propio, credevo fosse anche lui un medico e che dopo la visita, potesse prescrivere degli ansiolitici o altro . se mi permette la ricontattero' dopo la risonanza magnetica, io le sono per ora molto riconoscente per avermi aiutato a farmi capire molte cose riguardo il mio stato grazie e buona carriera vedo che e' molto giovane ma molto risolutivo nelle risposte ( e' quello che un paziente chiede di piu' la sicurezza ) tante grazie.

[#7]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
La ringrazio per le belle parole nei miei confronti.
Forse lei confonde lo psicologo con lo psichiatra: quest'ultimo e' effettivamente un medico, per di piu' specialista in psichiatria. Lui si' che puo' visitare e prescrivere farmaci. Ma non mi sembra che comunque lei abbia bisogno di uno psichiatra! Ribadisco invece che magari le puo' tornare utile qualche incontro con uno psicologo.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#8] dopo  
Utente
salve DR SPINA come mi ha chiesto le srivo il referto della risonanza magnetica con contrasto con queto esito; strutture encefaliche mediane in asse. normali i ventricoli cerebrali. iniziale ampliamento dei solchi cerebrali della convessita. poche piccole focalita' di alterato segnale, in esiti ischemici,sono presenti a livello della sostanza bianca sottocorticale in sede bi frontale. normale il rinofaringe normale aereazione della cavita' paranasali.......adesso il DR. di famiglia mi ha prescritto ticlopidina dorom 30 cpr 250 mg fascia A . non fara' male alla gastrite ? grazie del vostro aiuto generoso

[#9]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Beh, quando le scrivevo di "attendere i risultati della risonanza" non pretendevo che lei mi scrivesse il referto; anche perche' non ho la competenza per poterle dire molto su una RMN encefalica: lasciamola eventualmente valutare al Neurologo o comunque al Medico che gliel'ha prescritta.
Rispondo volentieri invece alla sua domanda sulla Ticlopidina: si tratta di un farmaco non adatto ai pazienti con patologie ulcerative in atto. Lei pero' non ha un'ulcera, ma "soltanto" una gastrite, che in parole molto semplici puo' essere definito come uno stadio evolutivo precedente a quello dell'ulcera stessa; pertanto i pazienti come lei, in casi di reale necessita', possono assumere la Ticlopidina; purche' sotto stretto controllo medico.
Codiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#10] dopo  
Utente
Sono contento di rileggerla; non ci sarebbe qualcosa piu' blanda che abbia lo stesso effetto,la cardio asppirinetta esempio o altro che io non conosco forse la ginnastica . sempre grazie

[#11]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Beh, la ginnastica non credo proprio... Altri farmaci e' possibile, ma la prescrizione puo' fargliela soltanto il suo Medico. Ma, scusi, perche' non vuole prendere la Ticlopidina? Se il Collega gliel'ha prescritta vuol dire che ha valutato il suo caso con attenzione e ha deciso che lei puo' prenderla.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com

[#12] dopo  
Utente
il mio DR me la prescritta, ma in un primo tempo letto il referto, della RM voleva darmi l'aspirinetta, sottolineando che con il mio stomaco non era propio convinto, poi io sentendo mia suocera mi ha detto che lei prende la ticlopidina e che si trova bene , cosi' l'ho' detto al DR e lui mi ha preparato la ricetta per la ticlopidina dicendo proviamola altrimenti la sospendiamo . poi ancora io leggendo le istruzioni vedo che e' un poco problematica,c'e' scritto ad esempio che per i primi tre mesi ogni 15 gg dovrei fare le analisi per vedere le piastrine e altre cose....ecco perche' i miei dubbi. buona giornata

[#13]  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Sono dubbi assolutamente legittimi. E sono dubbi che come vedo ha avuto anche il suo Medico. Ma non deve aver paura di questo, anzi e' pericoloso colui che ostenta solo certezze. Il Collega invece e' evidentemente al corrente degli effetti collaterali della Ticlodipina e ha deciso che nel suo caso potrebbe essere il miglior compromesso. Non ho detto la panacea di tutti i mali, ho detto "il miglior compromesso". Del resto non pensi nemmeno lontanamente che l'aspirina sia esente da controindicazioni!
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com