Dolori addominali costanti, accompagnati da amenorrea, stitichezza e una forma lieve di cistite

Buonasera,
scrivo per avere un consulto riguardo alcuni fastidi mai riscontrati prima che negli ultimi due mesi mi stanno facendo letteralmente impazzire...
Da un paio di mesi soffro di stitichezza e di conseguenza ho cominciato a riscontrare forti e costanti dolori all'addome, non riesco a mangiare perchè mi sento subito piena e ho un leggero senso di nausea appena mi avvicino a qualsiasi cibo...
Inoltre, negli ultimi giorni avverto un costante bisogno di urinare e nel farlo provo non dolore ma comunque un fastidio.
Se non vado subito in bagno, i dolori addominali si acuiscono e diventano quasi insopportabili...
Non so se può essere utile dirlo, ma dal 3 maggio non riscontro più mestruazioni. Ho fatto un'ecografia ed alcune analisi e mi è stato diagnosticato l'ovaio policistico, con assenza di follicolo dominante...
Il dolore che sento può essere legato anche a questo? Vorrei un parere sulla possibile causa scatenante e su cosa potrei fare per cambiare la situazione...
Ringrazio in anticipo per la risposta.
[#1]
Dr. Francesco Quatraro Gastroenterologo, Colonproctologo 28,8k 515 63
Gentile utente,
non è infrequente che le alterazioni del ciclo si accompagnino a disturbi dell'alvo.
Va comunque detto che una stipsi di recente insorgenza merita approfondimenti dopo una visita diretta, del suo curante o dello specialista gastroenterologo.
È possibile ammorbidire le feci utilizzando del macrogol 3350.

Ne parli con il suo curante.

Saluti

Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

La cistite è un'infiammazione della vescica che si avverte con frequente bisogno di urinare, con bruciore o dolore. Si può curare con farmaci o rimedi naturali.

Leggi tutto

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa