Utente
Salve dottori sono un ragazzo di 22 anni normopeso. da 3 giorni piu o meno ho dei linfonodi gola palpabili. uno in particolare che mi sta mettendo paura perchè è grande piu o meno sui 2 centimetri e mi sta mettendo un ansia che non potete immaginare. da solo ho deciso di fare un emocromo per le cose che ho letto via internet e ora di seguito elencherò i risultati.

GLOBULI ROSSI 5.59
EMOGLOBINA 16.2
HCT 46.0
MCV 82.3
MCH 29.0
MCHC 35.2
RDW 13.0
GLOBULI BIANCHI 7.8
neutrofili % 61.9
linfociti % 27.5
monociti % 9.7
eosinofili % 0.5
basofili % 0.4
neutrofili # 4.8
linfociti # 2.2
monociti # 0.76
eosinofili # 0.04
basofili # 0.03
PIASTRINE 155
MPV 11.0

secondo voi perchè ho questa pallina di 2cm piu o meno. mi sto preoccupando un sacco grazie mille per la vostra attenzione dottori cordiali saluti

[#1]  
Dr.ssa Provvidenza Fodale

24% attività
0% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Gentile signore, i linfonodi della gola (meglio: laterocervicali e sottomandibolari) possono aumentare di volume per diversi motivi. Quelli più frequenti sono costituiti da infezioni del cavo orale o dell'orecchio, oppure da ascessi odontogeni. Esistono poi diverse malattie infettive che hanno come corteo sintomatologico ed obiettivo la famosa "linfoadenopatia laterocervicale", come pure malattie ematologiche, oppure ancora malattie di altri distretti (ad esempio Torace) che però possono comportare interessamento linfonodale laterocervicale. . Come vede, di possibilità ce ne sono molte.L'esame emocromocitometrico che lei descrive non segnala particolari allarmi. Vede bene che , in questi casi, bisogna rivolgersi al medico curante, che in base alla visita disporrà gli accertamenti adatti.
Dr.ssa Provvidenza Fodale

[#2] dopo  
Utente
grazie dottoressa. è strano questo linfonodo sembra che si stia rimpicciolendo o che stia scendendo verso l interno. di certo non si sta ingrandendo. secondo lei?

[#3]  
Dr.ssa Provvidenza Fodale

24% attività
0% attualità
12% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
Forse il problema si sta risolvendo da solo, forse la causa che li ha determinati sta cessando. Se non è convinto, e soprattutto se la situazione persiste, potrebbe effettuare un esame ecografico del collo, chiedendo lo studio , oltre che delle altre strutture, anche dei linfonodi.
Dr.ssa Provvidenza Fodale

[#4] dopo  
Utente
grazie dottoressa è stata gentilissima. aspetto di tornare a casa perchè sono universitario o c'è urgenza secondo lei?