Utente

Salve mi presento mi chaimo Francesco e due settimane fa sono stato colpito
da malessere solito raffedore mal di pancia tosse acuta ... (da premettere che quest'anno ho fatto il vaccino influenzale).


Il problema che dopo 4 giorni mentre mi facevo la barba mi sono accorto che nella parte bassa del collo a destra è comparso un rigonfiamento ... che non guariva da almeno 2 settimane andando dal medico mi ha prescritto una visita ecografica alla Tiroide col seguente risultato :

  • In sede di dimensioni aumentate il lobo destro per la presenza di area modulare
    disomogenea con aree di colliquazione del diametro di 43 mm.
  • Altra formazione nodulare ipoecogenica è presente al lobo sinistro con diametro di circa 10 mm.
  • Lieve deviazione tracheale.
  • Alcune piccole linfoadenopatie laterocervicali di tipo reattivo infiammatorio.

Siccome mi ha prescritto una visita del sangue di cui avrò i risultati la prossima settimana ... vorrei sapere se magari era il caso di anticipare il consulto col medico
e se devo preoccuparmi tanto di questo nodulo ... mi chiedo se magari potrebbe essere conseguenza di un battere ... anche se il medico della visita ecografica .. mi ha detto che molto probabilmente quel gonfiore risale da molto più tempo.

Io mi chiedo è possibile che non me ne sia mai accorto '???
Ho come spero il gonfiore e il nodulo sono stati provocati o magari da un infezione batterica ...

In sostanza devo cosiderare la cosa grave e fare subito un consulto con il mio medico di base o posso tranquillamente aspettae un altra settimana ???
Se leggendo le analisi del sangue i valori sono normali (come spero) posso sconciurare il peggio ... ??? Tipo intervent ecc ecc o non centra nulla

[#1]  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
Innanzitutto va visitato anche da un endocrinologo.
Importante valutare la funzionalita' tiroidea e decidere anche su un eventuale esame citologio per agoaspirato.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
https://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#2] dopo  
Utente
Prima di tutto grazzi mille della risposta :)

Tutti i valori tiroidei legati allla visita del sangue sono nella norma ...
Il mio medico curante laureato in ongologia a Milano ... mi ha detto che difficilmente puo essere un tumore almeno per le casisitiche ... Per ora mi ha prescritto la visita da un suo amico di fiducia che lavore in ospedale a Brindisi (Tagliabue) specializzato in Otorinolaringoiatrica e Endocrinologo, forse anche per capire le infiammazioni linfoadenopatie laterocervicali ...

Mi ha detto che anche che questo dott Tagliabue mi fara quasi sicuramente un agoaspirato (perche cmq un nodulo da 4 cm non è cosa da poco ) ... spero solo
che non sia nulla ..


Ho pero da farvi alcune domande
Mi chiedo se necessario magari riferire al Endocrinologo che ho sempre sofferto di mal di pancia e acidita di stomaco (sono stato ricoverato avvolte anche in ospedale per 1 giorno per i forti dolori alla pancia). O dovreis olo concentrami sul nodulo tiroideo ???? O magari sarebbe utile una visita tipo gastroscopia, anche eprche questa visita gastroscopica il mio medico me la sempre consigliata ma poi io non lo mai fatta ... anche perche referti paralnoa di quella deviazione tracheale ... e dal fatto che ho sempre sofferto di mal di pancia ...

premetto che sono un ex fumatore ho smesso da 1 anno, nei periodi in cui fumavo i più arrivavo a 10 massimo 15 sigarete ... altrimenti la mia media era di 1 pacco da 10 ogni due giorni ..
e da ragazzo ho subito parecchie radiografie alla mandibola per un incidente fatto da me all'età di 16 anni

Purtroppo qui in famiglia siamo molto preoccupati eprche il cognato di mia sorella è morto nella stessa maniera ... aveva smesso di fumare 1 anno prima che gli riscontrarono un nodulo alla tiroide maligno

Vi chiedo dopo la visita dell'ago aspirato ... quando tempo passa per sapere il referto? ... e nel caso il referto
sia di ciste beneigna dovro cmq fare un intervento? ... se si che tipo di intervento ? Il medico dell'ecografia e poi il mio medico curante mi hanno detto che quel nodulo quasi sicuramente ce l'ho da molto più tempo che 3 settimane ed è di carattere solido ne è una dimostrazioen ... Mi chiedo quindi nel caso che sia benigno mi espostano solo la ciste o tutta la tiroide (perche sinceramente penso che sia meglio vivere con la tiroide che senza :/





[#3] dopo  
Utente
Salve riscrivo per dirle che esame citologico ha escluso quasiasi forma di malignita ... ne riposto il testo:

Sugli strisci in esame sono presenti emazie, colloide tenuemente tingibile, alcuni istiociti e tireociti isolati o in piccoli gruppi asenti da atipie.

Giudizio citologico Thy 2.
Reperto compatibile con la diagnosi di gozzo nodulare
Assenza di cellule neoplastiche m.


Ora pero vorrei farvi una domanda ... l'endocrinologo che mi ha eseguito agospirato .. un tipo molto disponibile e veramente gentile ..

Mi ha detto già prima che mi eseguiva agospirato che cmq ero da intervento ... cioè mi parla di tirectomia ... in qunato il nodulo con la sua ecografia aveva raggiunto dimensioni da 5 cm anche se benigno ...

Vorrei chiedervi due cose ma secondo voi eliminando solo la meta della tiroide cioe solo la aprte dove si trova il nodulo da 5 cm potrei avere dei vantaggi ... lui mi ha detto che anche eliminado meta tiroide dovrei cmq assumere dei farmaci ... anche se in maniera minore ...
vorrei chiedervi se ci sono controidicazioni nel elimiinare solo parte della tiroide??? O conviene eliminarla tutta visto che cmq c'è un nodulo da 1 cm anche nella aprte sinistra ....

Inoltre il 10 aprile dovro fare una tac per contrasto .. penso per i linfonodi infiammati ... a questo punto penso che non ci dovrebbero essre problemi per i linfonodi o sbaglio ???
E a qeusto punto mi chiedo perche quei linfonodi sono infiammati
mi chiedo se magari possono essere una carie visto che cmq
ne ho forse 2 da farmi curare .... mi converrebe curarmeli prima della tac giusto o non centrano nulla le carie con i linfonodi ???


[#4]  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
Anche con una tiroide normofunzionante, anche con un citologico TIR 2, quando si raggiungono le dimensioni nodulari segnalate, l'opzione chirurgica appare corretta.
Non e' chiaro da quanto riporta, se e' stato effettuato l'esame citologico anche sul nodulo di un cm localizzato al lobo sn.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
https://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#5] dopo  
Utente
Grazie dottore per la sua gentilezza e diponibilità ... il portale https://www.medicitalia.it, devo dirlo
è un portarle di grande rilievo sia per le persone e i professionisti ma sopratutto per la vosta premura nel offrire (un servizio e delle risposte, solo per il piacere di aiutare la gente) e questo è davvero encomiabile !!!

Per il reperto purtroppo è solo riferito al nodulo dx ... non è riportato nessuna dicitura del nodulo sinistro ... lei pensa che sia una svista .
Anche perchè il mio medico curante sulla richiesta ha indicato che l'esame fosse fatto sul nodulo da 5 cm a desta e non sul sinistro ... bisogna preoccuparsi anche dei noduli inferiori ad 1 cm ???


Poi una domanda ieri ho parlato con un mio amico e collega a Bari.
Lui mi hanno detto che una sua amica è stata curata dal Dott. Gaetano Achille nell’Istituto Tumori Giovanni Paolo II di Bari, tramite un intervento laser alla tiroide (di 15 minuti) chiamata
"Ablazione laser". Mi ha riferito che con questo intervento riducono il nodulo del 80% 60% senza ovviamente eliminare la tiroide e senz anestesia.
Io pensavo magari di prendere appuntamento con questo dottore e vedere se la cosa sia fattibile per non perdere comunque un organo . So che molti medici mi hanno consigliato intervento totale ... ma a questo punto non riesco a capire il motivo. Visto che si tratta di benigno e eliminando 80%
poi non avrei più problemi per qunato riguarda la respirazione o il semplice deglutire, cosa che anche ora non ho sinceramente .. per ora avverto solo uno schiacciamento dei muscoli nella zona del collo in basso a destra ??'

Lei pensa che sia fattibile nel mio caso e conviene provarci ???
Oppure è inutile . .
Perche a sto punto mi sorgono dei dubbi
Magari la questa necessitò di un intervento chirugico ... sia una cautela da parte dei medici di eliminare un nodulo che in futuro potrebbe traformarsi in un nodulo maligno ... o carcinoma o forse per garantire con un esame istologico la matematica certezza di benignita ...
Perche in rete e al riguardo ho trovato queste risposte sull intervento alser
http://www.forumsalute.it/community/forum_55_malattie_della_tiroide/thrd_75046_ablazione_della_tiroide_con_il_laser_1.html


Scusate la mia ignoranza da profano ma cerco di considerare tutte le alternative della medicina ma solo parlando con persone professioniste come voi posso avere riposte chiare, per intraperndere un percorso di cui io stesso mi possa sentire sicuro di aver fatto la scelta miglire per me ... magari anche valutando risposte esterne .. come il vostro


grazie ancora Francesco



[#6]  
Dr. Sergio Di Martino

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
TORRE DEL GRECO (NA)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2004
Una valutazione su quale noduli pungere la si puo' fare solo prendendo visione diretta delle immagini.
In linea generale, se le caratteristiche ecografiche lo suggeriscono, puo' essere necessario e opportuno esaminare anche un nodulo di 5 mm.
Circa il laser cosi' come la radiofrequenza, non costituiscono opzioni di prima scelta nel trattamento dei noduli tiroidei, anche se costituiscono una possibile valida alternativa alla chirurgia, ma in casi opportunamente selezionati.
Dr. Sergio Di Martino
Specialista in Endocrinologia
https://www.medicitalia.it/s.dimartino

[#7] dopo  
Utente
Alla fine ho scelto di farmi seguire nel Reparto di otorinolaringoiatria dell'Ospedale
Giovanni Paolo II di Bari , in particolare dal dott Gaetano Achille
.

Devo dire che mi sto trovando bene sia per il trattamento indolore che dalla competenza dello staff ... Ad esempio esame endoscopico fatto a Bari stamattina .. è stato fatto in maniera molto attenta e precisa, portando alla luce un problema di reflusso gastroesofageo, che la dottoressa che 1 mese fa mi consigliava intervento chirurgico ... non ha notato ... dicendo che andava tutto bene (mhaaaa) ... ha poi notato il setto nasale deviato .. infatti non me ne sono mai accorto, ma attualmente respiro solo
da una narice ... e una cicatrice nel condotto uditivo dovuto a un otite infantile (di quest'ultima niente di preoccupante :P)

Per la terapia intero staff mi ha detto che il nodulo è sicuramente da laser, e che l'aver fatto un intervento chirugico, era sconsigliato sia per il mio caso che per la mia giovane eta ... Mi hanno detto che fin quando si tratta di un nodulo benigno non si dovrebbe consigliare la tiroidectomia come unica scelta ... risulta una cosa insensata visto che ci sono tante alternative oggi giorno, e che convine addirittura tenersi il nodulo benigno che alla fin fine è solo una ciste, ma ritrovarsi cmq una tiroide perfettamente funzionante senza il rischio di prendere farmaci a vita e cicatrice ed eventuali rischi dovuti all'intervento come corde vocali o alterazione della voce


La cosa bella che in una mattina mi hanno rifatto tutti gli esami
tramite day Ospital e devo dire che almeno per quanto riguarda le visite, quelli del reaprto che sono veramente molto bravi e precisi ...
(piccola parentesi avrei risparmiato 400 euro di viste private e giorni di assenza al lavoro, ma lasciando la parte economica visto che sulla salute non si risparmia ... sono contento per come stanno andando le cose :D, anche se avrei preferito spendere quei 400 euro per curarmi le due carie trovatemi dalla stessa visita fatta stamattina :/)
In una mattina ho fatto :

Ecografia
Agoaspirato
Ecg
Visita Endoscopica
Visita otorinolaringoiatria
Esame del sangue
Alcolizzazione del nodulo DX

Tutto in Day Ospital

Cmq ritornando al mio caso oggi ho eseguito un alcolizazione del nodulo DX insieme a un ago aspirato su entrambi i noduli ... intervento durato meno di 5 minuti con un dolore inavertibile e il dott' Achille mi ha detto che è stato eseguito alla perfezione .. Ora non ho più parti liquide nel nodulo e se mercoledi dopo il controllo è tutto ok si procede con il laser e posso tenermi diciamo cosi ... ben stretta la mia Tiroide .D
e non prendere farmaci a vita

Nei prossimi giorni vi do riscontro delle successive fasi
per ora posso dire che in quell'ospedale sia per la bravura che per gentilezza mi sono trovato veramente bene (voto 10)



Francesco

[#8] dopo  
Utente
Oggi ho eseguito il controllo dellalcolizzazione il dottore mi ha detto
che tutto ok che non c'è più liquido nel nodulo tiroideoo

l'unica cosa che mi lascia perplesso e che ha detto che non ci sono stati danni ... io li li non ho indagato ... pensando che lo avesse detto cosi per rassicurarmi

ma ora chiedo a un esperto quali danni poteva provocarmi quest'intervento ormai fatto cioè alcolizzazione ???

ho letto su internet che le complicaze erano molto lievi ...

dopo 1 settimana posso ritenermi fuori da questi danni ... il dottore mi ha detto che deve rincontrollare il tutto fra 1 mese, per procedere con il piano di intervento laser, perchè??

ormai ho scelto quest'intervento so che ogni intervento porta con se un rischio ma non ho capito quali danni poteva provocarmi e quando mi posso ritenere fuori da questi danni ???

[#9] dopo  
Utente
Cmq penso siano riferiti a piccoli rischi
forse mi sono preoccupato inutilmete .. eheh sono un po
ipocondriaco in effetti

i rischi penso siano dovuti solo all'ago o ematomi o a un lieve bruciore per l'alcolizzazione come lui mi ha confermato... bruciore che lui stesso mi ha detto trasitorio ... cosa che non ho nemmeno avvertito :... se non
poche ore dopo intervento ma poi svanito

per qunado riguarda agoaspitrato e l'alcolizazione la stessa siringa lo avvertita meno dolorosa dell'ago aspirato fatto precedentemente ... forse hanno usato aghi più sottili o magari mano più ferma

appena ho riscontro ed esperienza del mio intervento laser (che ormai sono fortemente deciso a farlo) descrivo
come mi è andata penso che andra bene visto la professionalità ripeto dello staff ... che ho notato .. :D e in particolare del Dott Achille