Ossiuri e prurito diffuso

Salve, vi scrivo per questo:
Nella prima metà di giugno ho avuto episodi di prurito diffuso della durata di qualche giorno, prurito lieve quasi un pizzicore per tutto il corpo.
Poco tempo prima mi ero accorto di avere dei parassiti intestinali poi eliminati con l'assunzione del conbantrin.
In questi giorni ho sentito di nuovo la presenza dei vermi (li sento muoversi nei dintorni dell'ano la sera e la mattina mi sveglio con prurito anale).
Ho due bambini piccoli e li avevano anche loro, ma molto probabilmente non siamo riusciti a dellellarli
Anche questa volto ho un prurito diffuso ma un attimo più insistente di quello avuto in giugno anche se comunque trattasi di un prurito non irresistibile ma sopportabile tant'è che alle volte non ho stretta necessità di grattarmi.
La differenza con gli episodi di giugno stanno anche nel fatto che il prurito è più concentrato nella notte piuttosto che di giorno e nei giorni addietro ho avuto difficoltà a prendere sonno il tutto accompagnato da modeste sudorazioni notturne non so se dovute comunque al caldo persistente o alla paura di avere qualcosa di più importante
Ho fatto solo adesso, dopo aver pensato alle possibili cause, all'associazione tra parassitosi e prurito diffuso.
Ho letto che i parassiti possono indurre nel sangue sostanze che poi fanno prudere.
E' vero??
Può davvero essere credibile che il mio prurito derivi dalla parassitosi??
A cos'altro potrei pensare??
Per vostra informazione sono un tipo abbastanza ansioso e ipocondriaco e soffro da anni di tiroidite di hashimoto e l'esame del tsh a inizio anno era basso (poco più di 1), entro i limiti.
Cosa può essere?

Grazie a voi
[#1]
Dr. Gaetano Pinto Pediatra, Allergologo 1,5k 39 72
gentile signore
il prurito perianale è dovuto alla presenza di ossiuri.Se dopo la eradicazione dei parassiti persiste il prurito,deve pensare ad altre cause
cordiali saluti

Dr. Gaetano Pinto

[#2]
dopo
Utente
Utente
forse non mi sono fatto capire in maniera adeguata.
Il problema non è il prurito perianale ma quello diffuso che il mio medico sostiene poter derivare comunque da parassitosi in quanto i parassiti potrebbero rilasciare nel sangue sostanze che poi causano il prurito.
Il prurito perianale è scomparso una volta eliminati i parassiti, quello diffuso rimane, quindi:

"Ho fatto solo adesso, dopo aver pensato alle possibili cause, all'associazione tra parassitosi e prurito diffuso.
Ho letto che i parassiti possono indurre nel sangue sostanze che poi fanno prudere.
E' vero??
Può davvero essere credibile che il mio prurito derivi dalla parassitosi??
A cos'altro potrei pensare??
Per vostra informazione sono un tipo abbastanza ansioso e ipocondriaco e soffro da anni di tiroidite di hashimoto e l'esame del tsh a inizio anno era basso (poco più di 1), entro i limiti.
Cosa può essere?"

vi ringrazio ancora
[#3]
Dr. Gaetano Pinto Pediatra, Allergologo 1,5k 39 72
gentile signore
se trattasi di un prurito generalizzato allora le cause possono essere varie.Bisogna fare una serie di accertamenti strumentali e del sangue per escludere cause come:insufficienza epatica o renale,cause neurologiche,dermatologiche o malattie del sangue,quindi deve effettuare varie consulenze:ematologo,dermatologo,neurologo,internista; solo così può diagnosticare la causa del suo disturbo
cordiali saluti

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa